Scavigna DOC

Vino a Denominazione di Origine Controllata - Approvato con D.M. 17.10.1994, G.U. 251 del 26.10.1994


--- Confine regionale    --- Confine provinciale  ♦ Zona di produzione

 


Scavigna - Vino D.O.C.


1. Tipologie e Uve del Vino DOC Scavigna

 

  • Scavigna Bianco (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • =< 50% Vitigno Traminer Aromatico
  • =< 30% Vitigno Chardonnay
  • =< 10% Vitigno Pinot Bianco
  • =< 10%Vitigno  Riesling Italico
  • =< 45% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Calabria.
  • => 10,5% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore bianco con riflessi gialli tendenti al verdolino, odore fresco, vinoso, gradevole, caratteristico e sapore asciutto, pieno, armonico, piacevolmente fruttato.

  • Scavigna Rosso (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • =< 60% Vitigno Aglianico
  • =< 20% Vitigno Magliocco
  • =< 20% Vitigno Marsigliana Nera
  • =< 45% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Calabria.
  • => 11,5% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino più o meno intenso, odore gradevole, intenso, caratteristico, dal sapore secco, robusto ed armonico.

  • Scavigna Rosato (Vino Rosato)
  • Versioni: Secco
  • =< 60% Vitigno Aglianico
  • =< 20% Vitigno Magliocco
  • =< 20% Vitigno Marsigliana Nera
  • =< 45% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Calabria.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosato dal colore rosa con riflessi più o meno intensi, odore delicato, caratteristico, dal sapore sapido, fresco, asciutto, armonico ed elegante.

__________

(Legenda simboli: > maggiore di; < minore di; >< da-a; = uguale a; => uguale o maggiore di; =< uguale o minore di).


2. Territorio e Zona di produzione del Vino DOC Scavigna

L'area geografica vocata alla produzione del Vino DOC Scavigna è situata in una parte di territorio calabrese lungo le colline che digradano verso il litorale marino di Falerna.

La Zona di Produzione del Vino DOC Scavigna è localizzata in:

  • provincia di Catanzaro e comprende parte del territorio dei comuni di Nocera Terinese e di Falerna.

3. Vinificazione e Affinamento del Vino DOC Scavigna

Nelle fasi di vinificazione sono ammesse soltanto le pratiche enologiche leali e costanti della zona atte a conferire ai vini le loro peculiari caratteristiche di qualità.

Le pratiche enologiche di vinificazione dei Vini DOC Scavigna prevedono, tra l'altro, che:

  • La resa massima dell’uva in vino DOC Scavigna non dovrà essere superiore al 70%; nel caso tali parametri venissero superati entro il limite del 5%, l'eccedenza non potrà avere diritto alla DOC. Oltre detti limiti decade il diritto alla DOC per tutto il prodotto.
  • l’indicazione in etichetta dell’annata di produzione delle uve è obbligatoria.

4. Produttori di Vino DOC Scavigna

Con l’utilizzo della DOC Scavigna i Produttori Vinicoli Calabresi sono orgogliosi di presentare al consumatore un Vino di qualità che ha più cose da raccontare rispetto ad altri: da dove proviene, come viene lavorato, le origini storiche, le caratteristiche e le peculiarità che lo identificano in un territorio ben definito, soprattutto durante la Visita alle Cantine che operano nell'ambito di questa denominazione.


5. Abbinamenti gastronomici con il Vino DOC Scavigna

Minestra maritata, carni bianche ripiene al forno, la 'nduja, preparazioni con melanzane e peperoni, formaggi e salumi tipici della regione.


6. Storia e Letteratura del Vino DOC Scavigna

A portare la vite in Calabria, furono, ancor prima dei Greci, i Fenici. Sia gli uni che gli altri impiantarono nella regione vitigni pregiati, e li coltivarono ottenendo ottimi prodotti da commerciare con altri popoli, tanto che la viticoltura in Calabria continua ancora oggi a rivestire un ruolo fondamentale per l’economia della regione, con un patrimonio di varietà locali e tradizionali dalle quali si producono vini di elevata qualità.

La storia millenaria sancita in numerosi documenti costituisce un esempio concreto della particolare influenza esistente tra l’ambiente e gli abitanti del luogo che hanno determinato la produzione di un vino particolare ed apprezzato quale è lo Scavigna.

È vino di antichissime origini il cui nome deriva dal greco (scavare, zappare la vite) e sintetizza mirabilmente l’antica vocazione del territorio: zona dove si scava il terreno per impiantare la vigna.

Vino di grande qualità, di media vita, sfoderano la sua fragranza (di vaniglia e miele) nella prima giovinezza.

L’intervento antropico, fondamentale in molti casi per la definitiva consacrazione del prodotto, che ha permesso di introdurre alcune importanti e positive innovazioni, ha perfezionato lo Scavigna che ormai è apprezzatissimo dai consumatori.

Il Vino DOC Scavigna ha ottenuto il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata in data 17 ottobre 1994.

Additional Info

  • Regione: Calabria
  • Tipologie: Vino Bianco, Vino Rosso, Vino Rosato
  • Versioni: Secco - (Vino privo di residuo zuccherino)
  • Denominazione: D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata)
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni