RIPOLO

Varietà: 386 RIPOLO - Data di ammissione al Registro: 09/06/2005 Gazzetta ufficiale: G.U. 210 - 09/09/2005


Vitigno Ripolo| Assovini.it


Il vitigno Ripolo, a bacca bianca, viene coltivato nella regione Campania.

Il Ripolo è un vitigno le cui prime notizie storiche risalgono alla seconda metà dell'Ottocento. 

Un tempo diffuso nelle pendici dei Monti Lattari, attualmente il Ripolo risulta coltivato in alcune zone della costiera amalfitana, ed è impiegato negli uvaggi dei vini della DOC Costa d'Amalfi - Sottozona Furore.


  • Caratteristiche del vitigno
    • Foglia: medio-grande, pentagonale tonda, penta o eptalobata
    • Grappolo: medio, cilindrico piramidale, alato, spargolo
    • Acino: piccolo, dimensioni non uniformi, forma arrotondata 
    • Buccia: sottile, di colore giallo, mediamente pruinosa


  • Caratteristiche sensoriali del vino
    • Dalla vinificazione del vitigno Ripolo si ottiene un vino dal colore giallo paglierino, con aromi di frutta esotica, albicocca e miele, buona morbidezza e acidità contenuta..
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni