Lunedì, 01 Febbraio 2016 00:00

PICOLIT

Varietà: 188 PICOLIT - Data di ammissione al Registro: 25/05/1970 - Gazzetta ufficiale: G.U. 149 - 17/06/1970


Vitigno Picolit | Assovini.it


Il vitigno Picolit, a bacca bianca, viene coltivato nella regione Friuli Venezia Giulia.

Il Picolit è un vitigno antichissimo le cui origini sembrano risalire all'epoca dell'Impero Romano. Questo ha un'importanza fondamentale per il Friuli, perchè nei secoli ha segnato la storia vinicola del Friuli, scomparendo per poi riapparire con maggiore prestigio.

Sull'origine del nome non si hanno certezze; nel 1790 il canonico Andrea Zucchini sostiene che deriva dalla piccola quantità di acini che il vitigno fornisce, mentre Gallesio (1834) parla della ''piciolezza dell'uva che produce''. Entrambe le asserzioni possono considerarsi valide: il grappolo del Picolit è decisamente piccolo e la sua caratteristica principale è di soffrire l'aborto floreale, ovvero la mancata fecondazione del fiore che non permette la crescita del frutto, facendo pertanto crescere un grappolo molto spargolo.


  • Caratteristiche del vitigno
    • Foglia: media, pentagonale, tri o pentalobata
    • Grappolo: medio, piamidale, spesso con un'ala, spargolo o molto spargolo
    • Acino: piccolo, elissoidale
    • Buccia: pruinosa, spessa e consistente, di coore verde dorato, leggermente puntinata.


  • Caratteristiche sensoriali del vino
    • Dal vitigno Picolit si ottiene un vino dal colore giallo paglierino carico, spesso anche dorato e quasi ambrato dopo anni di invecchiamento, profumo intenso con note di fiori di campo, frutta matura e cera d'api, sapore morbido vellutato con una dolcezza mai stucchevole supportata da adeguata acidità, molto persistente con finale ammandorlato.

 

Additional Info

  • Regione: Friuli-Venezia Giulia
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni