FORGIARIN

Varietà: 321 FORGIARIN - Data di ammissione al Registro: 20/01/1992 - Gazzetta ufficiale: G.U. 53 - 4/03/1992


Vitigno Forgiarin | Assovini.it


Il vitigno Forgiarin, a bacca nera, viene coltivato nella regione Friuli Venezia Giulia.

Il Forgiarin è un vitigno di origini incerte, anche se si ritiene molto probabile che il nome derivi dal paese di Folgaria (UD). Da tempo coltivato nella zona di San Daniele, Spilimbergo e Maniago, ora la sua presenza è limitata all'area di Pinzano e Castelnuovo, dove rappresenta un'importante testimonianza della storia enologica locale. Il vino che se ne ottiene è spesso morbido, leggermente amabile a seconda delle annate. Presenta un'ottima armonia nel rapporto tra alcol, acidità e tannini, e può ricordare il Pinot nero dell'Oltrepò o un Lago di Caldaro (Schiava), con le stesse caratteristiche di facilità di consumo e di piacevoli sensazioni. Il vino ottenuto dal vitigno Forgiarin esce dai canoni tradizionali ed è un vino tutto da scoprire.


  • Caratteristiche del vitigno
    • Foglia: piccola, pentagonale, tri o pentalobata.
    • Grappolo: medio,tronco conico e corto, alato e mediamente compatto.
    • Acino: medio, ellissoidale
    • Buccia: molto ricca di pruina di colore nero-blu.


  • Caratteristiche sensoriali del vino
    • Il vitigno Forgiarin dà un vino di colore rosso rubino non intenso, con riflessi violacei e tendenza a virare all'aranciato dopo breve invecchiamento. Al naso è intenso, vinoso, non molto fruttato con note di sottobosco, mandorle tostate e a volte di muschio. In bocca è morbido e lievemente amabile.
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni