RIESLING RENANO

Varietà: 210 RIESLING RENANO - Data di ammissione al Registro: 25/05/1970 - Gazzetta ufficiale: G.U. 149 - 17/06/1970


Vitigno Riesling Renano | Assovini.it


Il vitigno Riesling Renano, a bacca bianca, viene coltivato nelle regioni: Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Veneto.

Il Riesling Renano, noto anche come Riesling Bianco, è un vitigno dalle origini tedesche della Valle del Reno, dove anticamente veniva coltivato dai romani. Alcune risultanze storiche fanno risalire il suo nome all'espressione "reissende tiere" ossia animale selvatico, per via dell'aroma aromatico vagamente muschiato.

Il Riesling Renano è un vitigno nobile da cui si ottengono uve tra le più pregiate e vocate alla produzione di vino bianco di alta qualità; è molto diffuso in Germania ed utilizzato per la produzione di diverse etichette vinicole. In Italia il Riesling Renano viene coltivato soprattutto nel Triveneto e nell'Oltrepò Pavese.


  • Caratteristiche del vitigno
    • Foglia: grandezza media, tondeggiante, trilobata.
    • Grappolo: compatto (quando non si ha la colatura), piccolo (lungo 10-15 cm), un po' tozzo, cilindrico-piramidale.
    • Acino: piccolo (diametro 13,5), sferoide.
    • Buccia: color dorato carico (talvolta anche ambrato), punteggiata, di media consistenza.


  • Caratteristiche sensoriali del vino
    • Dal vitigno Riesling Renano si ottiene un gradevole vino aromatico secco, dal profumo caratteristico, equilibrato e con leggeri sentori di moscato. Al palato risulta pulito, delicato ed elegante, caratterizzato da un buon equilibrio acidità-alcol e buon retrogusto che riprende il caratteristico bouquet di aromi primari.

SAUVIGNON

Varietà: 221 SAUVIGNON - Data di ammissione al Registro: 25/05/1970 - Gazzetta ufficiale: G.U. 149 - 17/06/1970


Vitigno Sauvignon | Assovini.it


Il vitigno Sauvignon, a bacca bianca, viene coltivato nelle regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Veneto.

Il Sauvignon, chiamato anche Sauvignon Blanc, è un vitigno proveniente dalla zona francese di Bordeaux, il cui nome deriva dal termine sauvage (selvaggio), in richiamo alle sue origini di vite autoctona del sud-ovest della Francia.

E' tra i vitigni a bacca bianca più diffusi nel mondo vitivinicolo, con il quale si producono vini bianchi freschi con una marcata impronta varietale. Grazie alla sua capacità di adattamento, il vitigno Sauvignon Blanc è coltivato con ottimi risultati in Francia, Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, California, Sud America e in Italia.


  • Caratteristiche del vitigno
    • Foglia: media, tondeggiante, trilobata o pentalobata, di colore verde intenso.
    • Grapppolo: medio-piccolo, cilindrico, alato, compatto.
    • Acino: medio-grosso, sub-rotondo.
    • Buccia: spessa, verde-dorata e punteggiata, pruinosa.


  • Caratteristiche sensoriali del vino
    • Dal vitigno Sauvignon si ottiene un vino di colore giallo paglierino più o meno carico. Al naso è aromatico e caratteristico, con note floreali e fruttate. In bocca è morbido e vellutato, con toni caldi, di corpo, fine, armonico e abbastanza persistente.

SCHIOPPETTINO

Varietà: 290 SCHIOPPETTINO - Data di ammissione al Registro: 14/06/1977 - Gazzetta ufficiale: G.U. 238 - 1/09/1977


Vitigno Schioppettino | Assovini.it


Il vitigno Schioppettino, a bacca nera, viene coltivato nella regione Friuli Venezia Giulia.

Lo Schioppettino è un vecchio vitigno friulano che nel territorio di Prepotto si è conservato col passare del tempo, sopravvivendo alle travagliate vicende politiche ed economiche che hanno interessato questa terra di confine e di contatto fra tradizioni agricole italiche, germaniche e slave.

L’Associazione Produttori dello Schioppettino di Prepotto, costituitasi nel 2002 con lo scopo di promuovere e realizzare studi volti a garantire la qualità e le caratteristiche tipiche di questo vitigno, dopo un percorso iniziato nel 2003 e l’adozione di un disciplinare di produzione molto restrittivo, ha ottenuto, nel 2008, il proprio cru: la denominazione di Sottozona Schioppettino di Prepotto della DOC Friuli Colli Orientali.

La presenza più significativa si registra nella zona di Prepotto, in provincia di Udine, anche se è rintracciabile, in maniera più sporadica, in tutta la media collina friulana. Sconfina anche nell'odierna Slovenia, in un territorio un tempo italiano.


  • Caratteristiche del vitigno
    • Foglia: media o grande, pentagonale, tri o pentalobata
    • Grappolo: grosso, cilindrico, allungato, semplice o alato, mediamente compatto
    • Acino: medio, ellittico
    • Buccia: molto pruinosa, spessa, consistente, di colore blu-nero


  • Caratteristiche sensoriali del vino
    • Dal vitigno Schioppettino si ottiene un vino dal colore violaceo intenso, vinoso, di buon corpo, leggermente tannico, non molto alcolico, con una buona acidità che gli conferisce un gusto fresco e citrino. L'aroma dello Schioppettino giovane ricorda i frutti del sottobosco: lampone, mirtillo, mora selvatica. Se lasciato invecchiare leggermente il suo bouquet si completa con sfumature di muschio.

SCIAGLIN

Varietà: 323 SCIAGLIN - Data di ammissione al Registro: 20/01/1992 - Gazzetta ufficiale: G.U. 53 - 4/03/1992


Vitigno Sciaglin | Assovini.it


Il vitigno Sciaglin, a bacca bianca, viene coltivato nella regione Friuli Venezia Giulia.

Lo Sciaglin è un vitigno autoctono del Friuli-Venezia Giulia noto nelle colline dello Spilimberghese già dal XV secolo. L'origine del nome deriva da "schiavolino", cioè un vino originario della Slavia, terra al di là delle Alpi Giulie. Secondo altri deriva da “s’ciale”, ovvero “terrazzamenti”, cioè le posizioni nelle quali il vitigno dà i migliori risultati. Oggi si coltiva solo nella zona di Pinzano al Tagliamento e Castelnovo del Friuli. Se ne ottiene un vino di grande personalità.


  • Caratteristiche del vitigno
    • Foglia: piccola o media, spesso tondeggiante, quinquelobata.
    • Grappolo: medio-piccolo, piramidale, semispargolo e provvisto di una o due ali.
    • Acino: medio piccolo, leggermente ovoidale.
    • Buccia: tenera e leggermente pruinosa di colore giallo verdognolo.


  • Caratteristiche sensoriali del vino
    • Dal vitigno Sciaglin si ottiene un vino dal colore giallo paglierino, profumo intenso e delicato di fiore di sambuco, acacia e peperone giallo, e note aromatiche e speziate. In bocca è secco, caldo, di buona acidità, di buon corpo e persistente.
Pagina 10 di 13
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni