VIOGNIER

Varietà: 346 VIOGNIER - Data di ammissione al Registro: 1/03/1999 - Gazzetta ufficiale: G.U. 86 - 14/04/1999


Vitigno Viognier | Assovini.it


Il vitigno Viognier, a bacca bianca, viene coltivato nelle regioni Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Sicilia, Toscana, Trentino Alto AdigeUmbria e Veneto.

Il Viognier è un vitigno originario della Valle del Rodano, in Francia, dove è stato introdotto dall'imperatore Marco Aurelio Probo, che proveniva da Sirmio (Sremska Mitrovica) in Serbia, per cui è possibile che le sue origini siano balcaniche. A conferma delle sue origini, lo troviamo coltivato anche nell'isola di Vis (Dalmazia) sotto il nome di Vugava o Bugava.

Da tempo dimenticato, anche a causa della bassa produttività, il Viognier è poi tornato alla ribalta in epoca recente, essendo alla base dei bianchi di Condrieu, (Côte du Rhone), vini di difficile reperibilità e caratterizzati da acidità contenuta e notevole intensità olfattiva.

In Italia il Viognier si va diffondendo soprattutto nelle regioni a clima caldo, dove viene generalmente assemblato con altre uve. Laddove venga vinificato in purezza è in grado di esprimere a volte risultati assolutamente degni di nota.


  • Caratteristiche del vitigno
    • Foglia: piccola o media, orbicolare, pentalobata.
    • Grappolo: medio-piccolo, tronco-conico, semplice o alato, a volte compatto.
    • Acino: piccolo, sferoidale o leggermente ovale.
    • Buccia: spessa di colore giallo ambrato.


  • Caratteristiche sensoriali del vino
    • Dalla vinificazione delle uve Viognier si ottiene un vino di colore giallo paglierino con riflessi dorati. Al naso è fruttato con note di pesca e albicocca, sentori di di agrumi, ananas e altri frutti esotici. Al palato è sapido e abbastanza fresco, solitamente di corpo. In generale ha un finale di discreta persistenza.

VITOUSKA

Varietà: 320 VITOUSKA - Data di ammissione al Registro: 31/08/1990 - Gazzetta ufficiale: G.U. 242 - 15/10/1991


Vitigno Vitouska | Assovini.it


Il vitigno Vitouska, a bacca bianca, viene coltivato nella regione Friuli Venezia Giulia.

Il Vitouska è un vitigno autoctono sloveno presente in tutta la zona del Carso, nel Friuli-Venezia Giulia e nel versante sloveno. Il suo nome sembra provenire dalla località di Vipacco, oggi in Slovenia (Vitovlje).

Al di là del confine è conosciuto come Vitovska Gargania, ed è presente in questo areale da tempo immemore. E' conosciuto soprattutto col sinonimo di Vitovska. Fino a pochi anni or sono veniva vinificato quasi esclusivamente in uvaggi, ma recentemente la tendenza alla riscoperta dei vitigni autoctoni e dimenticati e le qualità enologiche di questa varietà hanno fatto si che sempre più produttori la propongano vinificata in purezza.


  • Caratteristiche del vitigno
    • Foglia: grande, pentagonale, quinquelobata
    • Grappolo: grande, piramidale, alato, compatto
    • Acino: medio, sferico, poco allungato 
    • Buccia: mediamente pruinosa, di colore verde


  • Caratteristiche sensoriali del vino
    • Dalla vinificazione delle uve Vitovska si ottiene un vino di colore giallo paglierino chiaro. Al naso è fruttato e leggera balsamicità, con note di pera e di salvia. Al palato è secco, fresco e sapido, di buona stuttura.
Pagina 13 di 13
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni