Lombardia

Lombardia

  • Superficie vitata: 22.900 ettari di cui: Montagna: 41% | Collina: 12% | Pianura: 47% |
  • Produzione totale Vino: 1.301.000 ettolitri di cui: Vini DOP 50,5% | Vini IGP 38,5%.
  • Produzione dei Vini Rossi e Rosati: 54% | Vini Bianchi 46%.
  • Denominazioni vinicole presenti in Lombardia: Vini DOCG: 5 | Vini DOC: 22 | Vini IGT: 15 |


--- Confine regionale    --- Confine provinciale  ♦ Zona di produzione

 


I Vini della Regione Lombardia

Situata all’estremità settentrionale della penisola, la Lombardia è una delle regioni italiane più grandi, la cui metà circa di territorio si estende in una vasta area pianeggiante. Rispetto alle principali catene montuose, le Prealpi si dispongono in direzione nord-sud e si caratterizzano per la presenza di numerosi laghi. La collina emerge nell'area tra il Ticino e il Brembo, che restringe le sue fasce in prossimità di Bergamo e di Brescia, per poi espandersi nelle vicinanze dei laghi di Iseo e di Garda. La pianura, che ai piedi delle colline ha un'altitudine di 250 metri, si estende fino al Po e, nel Pavese, lo supera, raggiungendo le propaggini dell'Appennino.

Relativamente alla viticoltura, solo parte dei terreni agricoli lombardi sono favoriti da buone condizioni pedoclimatiche e quindi vocati alla coltivazione delle uve; in alcune di queste zone di produzione, come l'Oltrepò Pavese, la Franciacorta e la Valtellina, gli standard qualitativi sono superiori e, grazie anche alle moderne tecniche di vinificazione, i vini ottenuti si elevano all'eccellenza, costituendo un fiore all'occhiello dell'enologia italiana a livello mondiale.


Dati statistici della Produzione Vinicola

  • Superficie vitata: 22.900 ettari di cui: Montagna: 41% | Collina: 12% | Pianura: 47% |
  • Produzione totale Vino: 1.301.000 ettolitri di cui: Vini DOP 50,5% | Vini IGP 38,5%.
  • Produzione dei Vini Rossi e Rosati: 54% | Vini Bianchi 46%.
  • Denominazioni vinicole presenti in Lombardia: Vini DOCG: 5 | Vini DOC: 22 | Vini IGT: 15 |

(Dati 2013. Fonte: UIV - ISTAT ed elaborazioni)


Mappa Zone di Produzione Vini della Lombardia

██  Oltrepo' Pavese Metodo Classico DOCG, Oltrepo' Pavese. La zona di produzione riguarda la provincia di Pavia e comprende il territorio dei comuni di Borgo Priolo, Borgoratto Mormorolo, Bosnasco, Calvignano, Canevino, Canneto Pavese, Castana, Cecima, Godiasco, Golferenzo, Lirio, Montalto Pavese, Montecalvo Versiggia, Montescano, Montù Beccaria, Mornico Losana, Oliva Gessi, Pietra de Giorgi, Rocca de Giorgi, Rocca Susella, Rovescala, Ruino, San Damiano al Colle, Santa Maria della Versa, Torrazza Coste, Volpara, Zenevredo e, in parte, il territorio dei comuni di Broni, Casteggio, Cigognola, Codevilla, Corvino San Quirico, Fortunago, Montebello della Battaglia, Montesegale, Ponte Nizza, Redavalle, Retorbido, Rivanazzano, Santa Giuletta, Stradella, Torricella Verzate.

██  San Colombano al Lambro (o San Colombano). La zona di produzione comprende:

  1. per la provincia di Milano, il territorio del comune di San Colombano al Lambro;
  2. per la provincia di Lodi, il territorio dei comuni di Graffignana e Sant'Angelo Lodigiano;
  3. per la provincia di Pavia, il territorio dei comuni di Miradolo Terme e Inverno Monteleone.

▬▬  Terre del Colleoni (o Colleoni). La zona di produzione riguarda la provincia di Bergamo e comprende il territorio dei comuni di Predore, Sarnico, Viadanica, Adrara S.Rocco, Adrara S. Martino, Foresto Sparso, Villongo, Gandosso, Credaro, Castelli Calepio, Grumello del Monte, Chiuduno, Carobbio degli Angeli, Zandobbio, Trescore Balneario, Luzzana, Entratico, Vigano S. Martino, Borgo di Terzo, Berzo San Fermo, Pradalunga, Cenate Sopra, Cenate Sotto, S. Paolo D’argon, Seriate, Brusaporto, Bagnatica, Montello, Costa Mezzate, Bolgare, Telgate, Gorle e Pedrengo Gorlago, Albano S. Alessandro, Torre De’ Roveri, Scanzorosciate, Villa di Serio, Nembro, Alzano Lombardo, Ranica, Torre Boldone, Bergamo, Ponteranica, Sorisole, Villa D’Almè, Almenno S. Salvatore, Almenno S. Bartolomeo, Palazzago, Caprino Bergamasco, Cisano Bergamasco, Pontida, Villa D’Adda, Calusco D’Adda, Terno D’Isola, Chignolo D’Isola, Bonate Sotto, Bonate Sopra, Ponte San Pietro, Presezzo, Brembate Sopra, Mapello, Sotto il Monte Giovanni XXIII, Carvico, Ambivere, Barzana, Paladina, Valbrembo, Almè, Mozzo e Curno.

██  Valcalepio. La zona di produzione riguarda la provincia di Bergamo e comprende il territorio dei comuni di Carobbio degli Angeli, Cenate Sotto, Credaro, Entratico, Gandosso, Ranica, San Paolo d'Argon, Torre de' Roveri, Villa di Serio, Villongo e, in parte, il territorio dei comuni di Adrara San Martino, Adrara San Rocco, Albano Sant'Alessandro, Alzano Lombardo, Bagnatica, Barzana, Bergamo, Bolgare, Brusaparto, Carvico, Castelli Calepio, Cenate Sopra, Chiuduno, Costa Mezzate, Curno, Foresto Sparso, Gorlago, Grumello del Monte, Luzzana, Mapello, Montello, Mozzo, Nembro, Paladina, Palazzago, Ponteranica, Pontida, Predore, Sarnico, Scanzorosciate, Seriate, Sorisole, Sotto il Monte Giovanni XXIII, Telgate, Torre Boldone, Trescore Baineario, Valbrembo, Viadanica, Villa d'Adda, Villa d'Almè e Zandobbio.

██  Scanzo (o Moscato di Scanzo). La zona di produzione riguarda la provincia di Bergamo e comprende il territorio del comune di Scanzorosciate.

██  Franciacorta. La zona di produzione riguarda la provincia di Brescia e comprende il territorio dei comuni di Paratico, Capriolo, Adro, Erbusco, Cortefranca, Iseo, Ome, Monticelli Brusati, Rodengo Saiano, Paderno Franciacorta, Passirano, Provaglio d’Iseo, Cellatica, Gussago e, in parte, il territorio dei comuni di Cologne, Coccaglio, Rovato e Cazzago S. Martino.

██  Cellatica. La zona di produzione riguarda la provincia di Brescia e comprende il territorio dei comuni di Rodengo Saiano, Gussago, Cellatica, Collebeato e Brescia.

██  Valtellina Superiore DOCG., Sforzato di Valtellina (o Sfursat di Valtellina DOCG)., Valtellina Rosso (o Rosso di Valtellina).  La zona di produzione riguarda la provincia di Sondrio e comprende il territorio dei comuni di Ardenno, Berbenno, Bianzone, Buglio in Monte, Castione Andevenno, Chiuro, Montagna in Valtellina, Poggiridenti, Ponte in Valtellina, Postalesio, Sondrio, Teglio, Tirano, Tresivio e Villa di Tirano

██  Capriano del Colle. La zona di produzione riguarda la provincia di Brescia e comprende il territorio dei comuni di Capriano del Colle e Poncarale.

██  Botticino. La zona di produzione riguarda la provincia di Brescia e comprende il territorio dei comuni di Brescia, Botticino e Rezzato.

▬▬  Riviera del Garda Bresciano (o Garda Bresciano). La zona di produzione riguarda la provincia di Brescia e comprende il territorio dei comuni di Limone sul Garda, Tremosine, Tignale, Gargnano, Capo Valle, Idro, Treviso Bresciano, Provaglio Valsabbia, Sabbio Chiese, Vobarno, Toscolano Maderno, Gardone Riviera, Salò, Roè Volciano, Villanuova sul Clisi, Gavardo, San Felice del Benaco, Puegnago, Muscoline, Manerba del Garda, Polpenazze, Moniga del Garda, Soiano del Lago, Calvagese della Riviera, Padenghe del Garda, Bedizzole, Lonato, Desenzano del Garda, Pozzolengo e Sirmione.

▬▬  Garda. La zona di produzione comprende:

  1. per la provincia di Brescia, il territorio dei comuni di Limone sul Garda, Tremosine, Tignale, Gargnano, Vobarno, Toscolano Maderno, Gardone Riviera, Salò, Roè Volciano, Villanuova sul Clisi, Gavardo, S. Felice del Benaco, Puegnago, Muscoline, Manerba del Garda, Polpenazze, Moniga del Garda, Soiano del lago, Calvagese della Riviera, Padenghe sul Garda, Bedizzole, Lonato, Desenzano del Garda, Pozzolengo Sirmione.
  2. per la provincia di Mantova, il territorio dei comuni di Monzambano, Ponti sul Mincio e, in parte, il territorio dei comuni di Castiglione delle Stiviere, Cavriana, Solferino e Volta Mantovana.
  3. per la provincia di Verona, il territorio dei comuni di Bardolino, Castelnuovo del Garda, Cazzano di Tramigna, Garda, lllasi, Lazise, Mezzane, Montecchia di Crosara, Roncà, Sant'Ambrogio Valpoticella, S. Giovanni Ilarione, San Pietro in Cariano, Tregnago e, in parte, il territorio dei comuni di Affi, Badia, Calavena, Brentino Belluno, Bussolengo, Caldiero, Caprino Veronese, Cerro, Cavaion, Colognola ai Colli, Costermano, Dolcè, Fumane, Grezzana, Lavagno, Marano, Monteforte d'Alpone, Negrar, Pastrengo, Pescantina, Peschiera, Rivoli, San Bonifacio, San Martino Buon Albergo, San Mauro di Saline, Soave, Sommacampagna, Sona, Torri dei Benaco, Valeggio sul Mincio, Verona, Vestenanuova e Villafranca.

██  Valténesi. La zona di produzione riguarda la provincia di Brescia e comprende il territorio dei comuni di Salò, Roè Volciano, Villanuova sul Clisi, Gavardo, S.Felice del Benaco, Puegnago del Garda, Muscoline, Manerba del Garda, Polpenazze del Garda, Moniga del Garda, Soiano del Lago, Calvagese della Riviera, Padenghe sul Garda, Bedizzole e, in parte, il territorio dei comuni di Lonato del Garda e di Desenzano del Garda.

██  Lugana. La zona di produzione comprende:

  1. per la provincia di Brescia, il territorio dei comuni di Desenzano, Lonato, Pozzolengo e Sirmione;
  2. per la provincia di Verona, il territorio del comune di Peschiera del Garda.

██  Garda Colli Mantovani. La zona di produzione riguarda la provincia di Mantova e comprende il territorio dei comuni di Castiglione delle Stiviere, Cavriana, Monzambano, Ponti sul Mincio, Solferino e Volta Mantovana.

██  Lambrusco Mantovano. La zona di produzione riguarda la provincia di Mantova e concerne le seguenti sottozone:

  1. Sottozona Viadanese Sabbionetano che comprende, in tutto o in parte, il territorio dei Comuni di Commessaggio, Dòsolo, Gazzuolo, Sabbioneta e Viadana;
  2. Sottozona Oltrepò Mantovano che comprende, in tutto o in parte, il territorio dei Comuni di Borgofranco sul Po, Carbonara sul Po, Gonzaga, Magnacavallo, Moglia, Mottegiana, Pegognaga, Pieve di Coriano, Poggio Rusco, Quingentole, Quistello, Revere, San Benedetto Po, San Giacomo delle Segnate, San Giovanni del Dosso, Schivenoglia, Sermide, Suzzara e Villa Poma.

Clima, Territorio e Sistemi di coltivazione della vite

La pianura lombarda è caratterizzata da un Clima Continentale con forti escursioni termine tra il giorno e la notte, mentre nell'area pedemontana il Clima Temperato e una buona esposizione solare determinano condizioni più favorevoli per la coltivazione delle uve. Questo tipo di clima risulta ideale, in realtà, per la viticoltura della zona di produzione della Valtellina, le cui Alpi la pongono al riparo dei venti freddi del nord europa, e grazie anche alla natura dei Terreni sabbiosi, ottenuti dallo sfaldamento della roccia granitica, si ottengono Vini complessi e strutturati.

Nella zona produttiva della Franciacorta il suolo è caratterizzato da una varietà di Terreni sciolti, integrati con argilla, limo, sabbia e ciottoli che consentono il drenaggio dell'acqua, dalla cui coltivazione si ottengono Vini eleganti e di ottima complessità aromarica.

Condizioni ottimali per la coltivazione della vite si presentano nell'area collinare oltrepadana, ben esposta al sole e caratterizzata dal Clima Temperato e dal suolo, che si compone di Terreni marnosi e sabbiosi con strati arenacei e calcarei, le cui peculiarità privilegiano particolarmente la produzione di uve a bacca bianca destinate alla produzione dello Spumante.

Sistemi di allevamento della vite più diffusi in Lombardia sono a spalliera, a Guyot singolo o multiplo e a Cordone speronato.


Degustando... in Lombardia

La cucina lombarda, ricca e variegata, è prevalentemente di terra. Casoncelli, Agnolotti e Tortelli di zucca si abbinano bene, rispettivamente, con un Valcalepio Rosso, un Buttafuoco e un Oltrepò Pavese Cruasè. Il classico Risotto alla milanese con zafferano e midotto di bue, accompagnato con l'ossobuco, è un piatto ottimo degustato con un San Colombano Rosso, mentre il Risotto con le Rane o il Risotto con il Pesce persico si abbinano bene con un sapido Lugana.

I Pizzoccheri della Valtellina, con verze, patate e abbondante Bitto fuso, presente anche nella Polenta taragna, e gli Sciatt, sono specialità da provare con le diverse tipologie di Valtellina Superiore.

Taglieri di Bresaola della Valtellina, Salami Brianza, Cremona, di Varzi e d'Oca di Mortara si abbinano con una vivace Bonarda dell'Oltrepò Pavese, ottima anche con la Cassoeula, a base di cotiche e costine, zampetti, codino e verza. Le famose Cotolette alla milanese, di carne di vitello, rigorosamente con l'osso, impanate e fritte nel burro, sono perfette con un Pinot Nero dell'Oltrepò Pavese, mentre il Bollito misto si accompagna con la Mostarda di Cremona. Un sottilissimo velo di Raspadüra da Grana lodigiano è delizioso con un Oltrepò Pavese Metodo Classico e un assaggio di Bitto o di Bagoss stagionato con un Valtellina Sforzato.

Il Panettone di Milano, tipico dolce natalizio, è ottimo con un Oltrepò Pavese Moscato Spumante, ideale anche con la soffice Torta paradiso e le Offelle di pasta frolla, mentre la bergamasca Polenza e Osei e la Sbrisolona mantovana si abbinano con un Valcalepio Moscato Passito.


 

Pagina 1 di 118
 

Assovini

Assovini.it è un Progetto Web realizzato da esperti Sommelier per Raccontare il Vino, Promuovere i Vini italiani nel mondo e Valorizzare il prezioso lavoro delle Cantine.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni

Utilizzo di Cookie tecnici e di terze parti, chiudendo il banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Per info -> More details…