COLLI TORTONESI DOC - SOTTOZONA MONLEALE

Vino a Denominazione di Origine Controllata - Approvato con D.P.R. 09.10.1973, G.U. 68 del 13.03.1974

Denominazione aggiornata con le ultime modifiche introdotte dal D.M. 07.03.2014 


--- Confine regionale    --- Confine provinciale  ♦ Zona di produzione         Sottozona

 


Vino Colli Tortonesi D.O.C. Sottozona Monleale

La denominazione di origine controllata “Colli Tortonesi” e alle relative Sottozone, è riservata ai vini che rispondono alle condizioni e ai requisiti prescritti dal disciplinare di produzione per le seguenti tipologie:

VINI BIANCHI VINI ROSATI VINI ROSSI SOTTOZONE
  1. Bianco
  2. Bianco Frizzante
  3. Cortese
  4. Cortese Riserva
  5. Cortese Frizzante
  6. Cortese Spumante
  7. Favorita
  8. Timorasso
  9. Timorasso Riserva
  10. Moscato
  1. Chiaretto
  2. Chiaretto Frizzante

 

 

 

 

 

 

  1. Rosso
  2. Rosso Frizzante
  3. Novello
  4. Barbera
  5. Barbera Riserva
  6. Barbera Superiore
  7. Dolcetto
  8. Dolcetto Novello
  9. Croatina
  10. Croatina Riserva
  11. Freisa
  1. Sottozona Monleale »
  2. Sottozona Terre di Libarna »

 

 

 

 

 


1. Tipologie e Uve del Vino DOC Colli Tortonesi - Sottozona Monleale

 

  • Sottozona Monleale (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Barbera
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Piemonte.
  • => 12,5% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino carico, odore vinoso, intenso, persistente, elegante e sapore asciutto, armonico, robusto, con unga persistenza gusto-olfattiva.

__________

(Legenda simboli: > maggiore di; < minore di; >< da-a; = uguale a; => uguale o maggiore di; =< uguale o minore di).


2. Territorio e Zona di produzione del Vino DOC Colli Tortonesi - Sottozona Monleale

L'area geografica vocata alla produzione del Vino DOC Colli Tortonesi si estende sulle omonime colline situate nella parte est del Piemonte, in un territorio adeguatamente ventilato, luminoso e favorevole all'espletamento di tutte le funzioni vegeto-produttive delle vigne.

La Zona di Produzione del Vino DOC Colli Tortonesi è localizzata in:

  • provincia di Alessandria e comprende il territorio dei comuni di Avolasca, Berzano di Tortona, Brignano Frascata, Carbonara Scrivia, Carezzano, Casalnoceto, Casasco, Cassano Spinola, Castellania, Castellar Guidobono, Cerreto Grue, Costa Vescovato, Gavazzana, Momperone, Monleale, Montegioco, Montemarzino, Paderna, Pozzol Groppo, Sant’Agata Fossili, Sardigliano, Sarezzano, Spineto Scrivia, Stazzano, Tortona, Viguzzolo, Villalvernia, Villaromagnano, Volpeglino, Volpedo, Vignole Borbera, Borghetto Borbera, Garbagna, San Sebastiano, Gremiasco,Montacuto,Fabbrica Curone, Rocchetta Ligure, Cantalupo Ligure, Roccaforte, Cabella Ligure, Albera Ligure, Mongiardino, Grondona, Carrega Ligure, Dernice e Arquata Scrivia.

La Zona di Produzione del Vino DOC Colli Tortonesi - Sottozona Monleale è localizzata in:

  • provincia di Alessandria e comprende il territorio dei comuni di Avolasca, Berzano di Tortona, Brignano Frascata, Carbonara Scrivia, Carezzano, Casalnoceto, Casasco, Cassano Spinola, Castellania, Castellar Guidobono, Cerreto Grue, Costa Vescovato, Gavazzana, Momperone, Monleale, Montegioco, Montemarzino, Paderna, Pozzol Groppo, Sant’Agata Fossili, Sardigliano, Sarezzano, Spineto Scrivia, Stazzano, Tortona, Viguzzolo, Villalvernia, Villaromagnano, Volpeglino, Volpedo.

3. Vinificazione e Affinamento del Vino DOC Colli Tortonesi - Sottozona Monleale

Nelle fasi di vinificazione sono ammesse soltanto le pratiche enologiche leali e costanti della zona atte a conferire ai vini le loro peculiari caratteristiche di qualità. 

Le pratiche enologiche di vinificazione del Vino DOC Colli Tortonesi prevedono, tra l'altro, che:

  • La resa massima dell’uva in vino DOC Colli Tortonesi non dovrà essere superiore al 70% e al 65% per le tipologie di Vino Croatina, Croatina Riserva, Timorasso e Timorasso Riserva; nel caso tali parametri venissero superati entro il limite del 5%, l'eccedenza non potrà avere diritto alla DOC. Oltre detti limiti decade il diritto alla DOC per tutto il prodotto.
  • Il vino DOC Colli Tortonesi Barbera Superiore deve essere sottoposto ad invecchiamento per almeno 13 mesi, di cui 6 in botti di legno.
  • Il vino DOC Colli Tortonesi Timorasso deve essere sottoposto ad invecchiamento per almeno 10 mesi.
  • I vini DOC Colli Tortonesi Barbera e Croatina con la menzione Riserva devono essere sottoposti ad invecchiamento per 24 mesi.
  • Il vino DOC Colli Tortonesi Timorasso con la menzione Riserva deve essere sottoposto ad invecchiamento per 21 mesi.
  • Il vino DOC Colli Tortonesi Cortese con la menzione Riserva deve essere sottoposto ad invecchiamento per 12 mesi.
  • In presenza di determinate condizioni, il Vino DOC Colli Tortonesi  può essere riclassificato nella denominazione DOC Piemonte.
  • Nella designazione dei Vini DOC Colli Tortonesi può essere menzionata la dizione "Vigna" purchè sia seguita dal relativo toponimo e che siano rispettate determinate pratiche di vinificazione.
  • Sulle etichette di ciascuna tipologia di Vino DOC Colli Tortonesi è obbligatorio riportare l'annata di produzione delle uve, ad esclusione delle tipologie di Vino Frizzante e Spumante.

4. Produttori di Vino DOC Colli Tortonesi - Sottozona Monleale

Con l’utilizzo della DOC Colli Tortonesi i Produttori Vinicoli Piemontesi sono orgogliosi di presentare al consumatore un Vino di Qualità che ha più cose da raccontare rispetto ad altri: da dove proviene, come viene lavorato, le origini storiche e le caratteristiche che lo identificano in un territorio ben definito che l'appassionato o l'estimatore potrà maggiormente percepire ed apprezzare durante la Visita alle Cantine che operano nell'ambito di questa denominazione.


5. Abbinamenti gastronomici con il Vino DOC Colli Tortonesi - Sottozona Monleale

Primi piatti con ragù di carne, carni lesse o arrostite miste, selvaggina, formaggi pecorini, salumi stagionati.


6. Storia e Letteratura del Vino DOC Colli Tortonesi - Sottozona Monleale

In origine Tortona, l’antica Derthona, fu una città dei Liguri. E’ tuttavia in epoca romana, in particolare nel periodo imperiale, che conobbe una notevole prosperità, grazie alla sua collocazione strategica, che la vedeva al centro delle più importanti vie di comunicazione: tra Piacenza e Genova, collegate dalla Via Postumia, Acqui Terme (l’antica Aquae Statiellae), Asti (Hasta), Torino (Augusta Taurinorum) e le Alpi. Sotto Ottaviano fu ribattezzata Iulia Derthona.

Dopo diverse vicende storiche, nel 1814 Tortona fece ritorno ai Savoia. Si aprì un nuovo periodo di floridezza economica, di espansione demografica e di rinnovamento edilizio – il Teatro Civico e i Portici della Via Emilia, tra le opere più importanti.

Il Vino DOC Colli Tortonesi ha ottenuto il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata in data 9 ottobre 1973.


Additional Info

  • Regione: Piemonte
  • Tipologie: Vino Bianco, Vino Rosso, Vino Rosato
  • Versioni: Secco - (Vino privo di residuo zuccherino), Abboccato - (Vino leggermente dolce), Amabile - (Vino mediamente dolce), Dolce - (Vino dolce), Frizzante - (Vino con aggiunta di anidride carbonica), Moscato - (Vino ottenuto con uve aromatiche), Novello - (Vino ottenuto con un rapido processo di vinificazione), Riserva - (Vino sottoposto ad invecchiamento), Superiore - (Vino avente maggiore titolo alcolometrico), Spumante Extra-brut - (Residuo zuccherino inf. a 6 grammi/litro), Spumante Brut - (Residuo zuccherino inf. a 15 grammi/litro), Spumante Extra-dry - (Residuo zuccherino da 12 a 20 grammi/litro)
  • Denominazione: D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata)
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni