Brindisi DOC

Vino a Denominazione di Origine Controllata - Approvato con D.P.R. 22.11.1979, G.U. 111 del 23.04.1980 


--- Confine regionale    --- Confine provinciale  ♦ Zona di produzione

 


Brindisi D.O.C.


1. Tipologie e Uve del Vino DOC Brindisi

 

  • Brindisi Bianco (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • => 80% Vitigni Chardonnay e Malvasia Bianca, da soli o congiuntamente
  • =< 20% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Puglia, ad esclusione dei moscati.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino tenue anche con riflessi verdolini, odore caratteristico, gradevolmente fruttato e sapore fresco e fruttato.

  • Brindisi Bianco Spumante (Vino Spumante Bianco)
  • Versioni: Spumante Extra-brut /Brut /Extra-dry
  • => 80% Vitigni Chardonnay e Malvasia Bianca, da soli o congiuntamente
  • =< 20% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Puglia, ad esclusione dei moscati.
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco Spumante dalla spuma fine e persistente, colore giallo paglierino più o meno intenso, odore delicato, fruttato, con note di lievito e sapore fresco, armonico, da extrabrut a extradry.

  • Brindisi Chardonnay (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • => 90% Vitigno Chardonnay
  • =< 10% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Puglia, ad esclusione dei moscati.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino più o meno intenso, odore intenso, caratteristico e sapore sapido, caratteristico.

  • Brindisi Chardonnay Spumante (Vino Spumante Bianco)
  • Versioni: Spumante Extra-brut /Brut /Extra-dry
  • => 90% Vitigno Chardonnay
  • =< 10% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Puglia, ad esclusione dei moscati.
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco Spumante dalla spuma fine e persistente, colore giallo paglierino più o meno intenso, odore delicato, fruttato, con note di lievito e sapore fresco, armonico, da extrabrut a extradry.

  • Brindisi Malvasia Bianca (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • => 90% Vitigno Malvasia Bianca
  • =< 10% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Puglia, ad esclusione dei moscati.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino intenso, odore caratteristico, intenso e sapore caratteristico, armonico.

  • Brindisi Malvasia Bianca Spumante (Vino Spumante Bianco)
  • Versioni: Spumante Extra-brut /Brut /Extra-dry
  • => 90% Vitigno Malvasia Bianca
  • =< 10% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Puglia, ad esclusione dei moscati.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco Spumante dalla spuma fine e persistente, colore giallo paglierino più o meno intenso, odore delicato, fruttato, con note di lievito e sapore fresco, armonico, da extrabrut a extradry.

  • Brindisi Fiano (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • => 90% Vitigno Fiano
  • =< 10% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Puglia, ad esclusione dei moscati.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino più o meno intenso, odore intenso, caratteristico e sapore sapido, asciutto, caratteristico.

  • Brindisi Fiano Spumante (Vino Spumante Bianco)
  • Versioni: Spumante Extra-brut /Brut /Extra-dry
  • => 90% Vitigno Fiano
  • =< 10% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Puglia, ad esclusione dei moscati.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco Spumante dalla spuma fine e persistente, colore giallo paglierino più o meno intenso, odore delicato, fruttato, con note di lievito e sapore fresco, armonico, da extrabrut a extradry.

  • Brindisi Sauvignon (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • => 90% Vitigno Sauvignon
  • =< 10% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Puglia, ad esclusione dei moscati.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino più o meno intenso, odore caratteristico, intenso e sapore sapido, caratteristico.

  • Brindisi Sauvignon Spumante (Vino Spumante Bianco)
  • Versioni: Spumante Extra-brut /Brut /Extra-dry
  • => 90% Vitigno Sauvignon
  • =< 10% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Puglia, ad esclusione dei moscati.
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco Spumante dalla spuma fine e persistente, colore giallo paglierino più o meno intenso, odore delicato, fruttato, con note di lievito e sapore fresco, armonico, da extrabrut a extradry.

  • Brindisi Rosso (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • = 70% Vitigno Negro Amaro
  • = 30% Vitigni Malvasia Nera di Brindisi, Susumaniello, Montepulciano, Sangiovese e le Uve a bacca nera prodotte da altri Vitigni coltivati nella regione Puglia.
  • => 12% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino più o meno intenso talvolta con riflessi tendenti al rosso mattone con l'invecchiamento, odore etereo caratteristico, intenso e sapore pieno, vellutato, armonico.

  • Brindisi Rosso Novello (Vino Rosso Novello)
  • Versioni: Secco
  • = 70% Vitigno Negro Amaro
  • = 30% Vitigni Malvasia Nera di Brindisi, Susumaniello, Montepulciano, Sangiovese e altri Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Puglia.
  • => 12% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Novello dal colore rosso più o meno intenso, odore leggermente vinoso, giustamente persistente, fruttato e sapore vellutato armonico e gradevole.

  • Brindisi Rosso Riserva (Vino Rosso Invecchiato)
  • Versioni: Secco
  • = 70% Vitigno Negro Amaro
  • = 30% Vitigni Malvasia Nera di Brindisi, Susumaniello, Montepulciano, Sangiovese e altri Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Puglia.
  • => 12,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Invecchiato dal colore rosso più o meno intenso, odore leggermente vinoso, giustamente persistente, fruttato e sapore vellutato armonico e gradevole.

  • Brindisi Rosato (Vino Rosato)
  • Versioni: Secco
  • = 70% Vitigno Negro Amaro
  • = 30% Vitigni Malvasia Nera di Brindisi, Susumaniello, Montepulciano, Sangiovese e altri Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Puglia.
  • => 12% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosato più o meno intenso, odore leggermente vinoso, giustamente persistente, fruttato se giovane e sapore armonico.

  • Brindisi Rosato Spumante (Vino Rosato Spumante)
  • Versioni: Spumante Extra-brut /Brut /Extra-dry
  • = 70% Vitigno Negro Amaro
  • = 30% Vitigni Malvasia Nera di Brindisi, Susumaniello, Montepulciano, Sangiovese e altri Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Puglia.
  • => 12% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosato Spumante dalla spuma fine e persistente, colore rosato più o meno intenso, odore delicato, fruttato, con note di lievito e sapore fresco, armonico, da extrabrut a extradry.

  • Brindisi Negroamaro (o Negro Amaro) (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Negro Amaro
  • =< 15% Uve a bacca nera prodotte da altri Vitigni coltivati nella regione Puglia.
  • => 12% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino più o meno intenso con eventuali riflessi tendenti al rosso mattone con l'invecchiamento, odore etereo caratteristico, gradevole, intenso e sapore pieno, armonico.

  • Brindisi Negroamaro (o Negro Amaro) Riserva (Vino Rosso Invecchiato)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Negro Amaro
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Puglia.
  • => 12,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Invecchiato dal colore rosso rubino più o meno intenso con eventuali riflessi tendenti al rosso mattone con l'invecchiamento, odore etereo caratteristico, gradevole, intenso e sapore pieno, armonico.

  • Brindisi Negroamaro (o Negro Amaro) Rosato (Vino Rosato)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Negro Amaro
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Puglia.
  • => 12% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosato dal colore rosato più o meno intenso, odore leggermente vinoso, giustamente persistente, fruttato se giovane e sapore armonico.

  • Brindisi Negroamaro (o Negro Amaro) Rosato Spumante (Vino Spumante Rosato)
  • Versioni: Spumante Extra-brut /Brut /Extra-dry
  • => 85% Vitigno Negro Amaro
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Puglia.
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosato Spumante dalla spuma fine e persistente, colore rosato più o meno intenso, odore delicato, fruttato, con note di lievito e sapore fresco, armonico, da extrabrut a extradry.

  • Brindisi Susumaniello (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Susumaniello
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Puglia.
  • => 12% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino, con riflessi violacei, odore di frutti di bosco e sapore vellutato, persistente e armonico.

__________

(Legenda simboli: > maggiore di; < minore di; >< da-a; = uguale a; => uguale o maggiore di; =< uguale o minore di).


2. Territorio e Zona di produzione del Vino DOC Brindisi

L'area geografica vocata alla produzione del Vino DOC Brindisi si estende sulle colline situate nell'entroterra del Salento, in un territorio adeguatamente ventilato, luminoso e favorevole all'espletamento di tutte le funzioni vegeto-produttive delle vigne.

La Zona di Produzione del Vino DOC Brindisi è localizzata in:

  • provincia di Brindisi e comprende il territorio dei comuni di Brindisi e Mesagne.

3. Vinificazione e Affinamento del Vino DOC Brindisi

Nelle fasi di vinificazione sono ammesse soltanto le pratiche enologiche leali e costanti della zona atte a conferire ai vini le loro peculiari caratteristiche di qualità. 

Le pratiche enologiche di vinificazione del Vino DOC Brindisi prevedono, tra l'altro, che:

  • La resa massima dell’uva in vino DOC Brindisi non dovrà essere superiore al 70% e al 50% per la tipologia di vino Rosato; nel caso tali parametri venissero superati entro il limite del 5%, l'eccedenza non potrà avere diritto alla DOC, ma potrà essere destinata alla produzione dei Vini Bianchi e Rossi con la denominazione IGT. Oltre detti limiti, l'eccedenza non avrà diritto alla DOC. 
  • I Vini DOC Brindisi Rosato, Negroamaro Rosato e Bianco, Chardonnay, Malvasia bianca, Fiano. e Sauvignon, possono essere prodotti nei tipi Spumante ottenuti per presa di spuma dei corrispondenti vini "tranquilli", mediante rifermentazione naturale in bottiglia (Metodo Classico), o in autoclave (Metodo Martinotti o Charmat), con l'esclusione di qualsiasi aggiunta di anidride carbonica.
  • I Vini DOC Brindisi nelle versioni Spumante possono essere prodotti nelle tipologie di sapore da extra brut a extra dry.
  • I Vino DOC Brindisi Rosso Riserva e Negroamaro Riserva devono essere sottoposti ad invecchiamento per almeno 24 mesi.
  • Sulle etichette di ciascuna tipologia di Vino DOC Brindisi è obbligatorio riportare l'annata di produzione delle uve, ad eccezione delle tipologie di Vino Spumante.

4. Produttori di Vino DOC Brindisi

Con l’utilizzo della DOC Brindisi i Produttori Vinicoli Pugliesi sono orgogliosi di presentare al consumatore un Vino di Qualità che ha più cose da raccontare rispetto ad altri: da dove proviene, come viene lavorato, le origini storiche e le caratteristiche che lo identificano in un territorio ben definito che l'appassionato o l'estimatore potrà maggiormente percepire ed apprezzare durante la Visita alle Cantine che operano nell'ambito di questa denominazione.


5. Abbinamenti gastronomici con il Vino DOC Brindisi

Pietanze di carne bianca e rossa, formaggi, uova, cozze al gratin, triglie al cartoccio.


6. Storia e Letteratura del Vino DOC Brindisi

I suoli del Salento viticolo sono di diverse tipologie. Il più delle volte sono profondi e argillosi – calcarei nell’entroterra del Salento dove appunto ricade il comprensorio della DOC Brindisi. Il terreno agrario, essendo notevolmente profondo, ricco di sostanza organica, povero in carbonato di calcio, si presta molto bene alla coltivazione della vite, specialmente quella innestata su portainnesti americani, che bene si apprestano a questo tipo di terreno. Le caratteristiche di questi terreni fanno si che anche in alcune annate più siccitose si riescono comunque a creare le condizioni ottimali per lo sviluppo della pianta, ottenendo un vino qualità.

L'origine della denominazione DOC Brindisi è da attribuirsi ad alcuni produttori storici presenti nel comprensorio di produzione, rappresentato dai Comuni di Brindisi e Mesagne, i quali già a partire dai primi anni del secolo scorso producevano vini rossi e rosati a base di Negroamaro (Negro amaro) e Malvasia Nera.

Nel 1976, grazie anche all’affermazione di tali vini su mercati Nazionali e Internazionali, è stata istituita la denominazione di Origine Brindisi. Il nome di questo vino deriva dalla omonima città del salento, zona di vigneti e uliveti, in cui sono sparse masserie e antiche torri di vedetta.

Il Brindisi, rosso e rosato, viene prodotto con le uve dei vitigni Negroamaro o Negro amaro, che rappresenta circa il 72% della superficie vitata, Malvasia nera di Brindisi e Malvasia nera di Lecce. Il Negromaro é di remota introduzione e le coltivazioni dell'area meridionale della Puglia, infatti, sin dal VI secolo a.C., erano caratterizzate quasi unicamente da questo vitigno.

Il Vino DOC Brindisi ha ottenuto il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata in data 22 novembre 1979.


Additional Info

  • Regione: Puglia
  • Tipologie: Vino Bianco, Vino Rosso, Vino Rosato
  • Versioni: Secco - (Vino privo di residuo zuccherino), Novello - (Vino ottenuto con un rapido processo di vinificazione), Riserva - (Vino sottoposto ad invecchiamento), Spumante Extra-brut - (Residuo zuccherino inf. a 6 grammi/litro), Spumante Brut - (Residuo zuccherino inf. a 15 grammi/litro), Spumante Extra-dry - (Residuo zuccherino da 12 a 20 grammi/litro)
  • Denominazione: D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata)
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni