Vermentino di Gallura DOCG

Vino a Denominazione di Origine Controllata e Garantita - Approvato con D.M. 11.09.1996, G.U. 221 del 20.09.1996 


--- Confine regionale    --- Confine provinciale  ♦ Zona di produzione

 


Vermentino di Gallura D.O.C.G.


1. Tipologie e Uve del Vino DOCG Vermentino di Gallura

 

  • Vermentino di Gallura (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco /Abboccato /Amabile
  • => 95% Vitigno Vermentino
  • =<   5% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Sardegna.
  • => 12% Vol. Titolo alcolometrico.
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino con leggeri riflessi verdognoli, odore intenso, gradevole e dal sapore dal secco all’amabile, talvolta con retrogusto lievemente amarognolo. Nei prodotti affinati in legno il sapore può essere più intenso e persistente, anche con leggere note di vaniglia.

  • Vermentino di Gallura Superiore (Vino Bianco Superiore)
  • Versioni: Secco /Abboccato /Amabile
  • => 95% Vitigno Vermentino
  • =<   5% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Sardegna.
  • => 13% Vol. Titolo alcolometrico.
  • Vino Bianco Superiore dal colore giallo paglierino con leggeri riflessi verdognoli, odore intenso, gradevole e dal sapore dal secco all’amabile, talvolta con retrogusto lievemente amarognolo. Nei prodotti affinati in legno il sapore può essere più intenso e persistente, anche con leggere note di vaniglia.

  • Vermentino di Gallura Frizzante (Vino Bianco Frizzante)
  • Versioni: Secco /Abboccato /Amabile
  • => 95% Vitigno Vermentino
  • =<   5% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Sardegna.
  • => 10,50% Vol. Titolo alcolometrico.
  • Vino Bianco Frizzante dalla spuma vivace ed evanescente, colore giallo paglierino, odore gradevole e caratteristico di fruttato e sapore dal secco all’amabile, frizzante.

  • Vermentino di Gallura Spumante (Vino Bianco Spumante)
  • Versioni: Spumante Brut /Extra-dry /Dry /Demi-sec /Doux
  • => 95% Vitigno Vermentino
  • =<   5% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Sardegna.
  • => 10,50% Vol. Titolo alcolometrico.
  • Vino Bianco Spumante dalla spuma fine e persistente, colore giallo paglierino, odore gradevole e caratteristico di fruttato, eventuale sentore di lievito nel metodo classico, con sapore dal secco al dolce, fruttato, gradevolmente aromatico.

  • Vermentino di Gallura Passito (Vino Bianco Passito)
  • Versioni: Dolce
  • => 95% Vitigno Vermentino
  • =<  5% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Sardegna.
  • => 15% Vol. Titolo alcolometrico.
  • Vino Bianco Passito dal colore giallo dorato più o meno intenso, odore intenso, etereo, di frutta matura, dal sapore pieno, sapido, gradevolmente aromatico.

  • Vermentino di Gallura Vendemmia Tardiva (Vino Bianco Vendemmia Tardiva)
  • Versioni: Secco /Abboccato /Amabile
  • => 95% Vitigno Vermentino
  • =<   5% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Sardegna.
  • => 13% Vol. Titolo alcolometrico.
  • Vino Bianco Vendemmia Tardiva dal colore giallo paglierino con leggeri riflessi verdognoli, odore intenso, gradevole e dal sapore dal secco all’amabile, talvolta con retrogusto lievemente amarognolo. Nei prodotti affinati in legno il sapore può essere più intenso e persistente, anche con leggere note di vaniglia.

__________

(Legenda simboli: > maggiore di; < minore di; >< da a; = uguale a; => uguale o maggiore di; =< uguale o minore di).


2. Territorio e Zona di produzione del Vino DOCG Vermentino di Gallura

La zona di produzione è il territorio della Gallura, posto nella parte Nord orientale della Sardegna che si estende quasi interamente nella provincia di Olbia-Tempio, con un’appendice territoriale in provincia di Sassari. La zona più a ridosso del mare è caratterizzata da rocce di granito levigate e modellate dal vento e dall’acqua, e una fitta e caratteristica macchia mediterranea. La parte più interna è invece caratterizzata da boschi di querce, sughere e olivastri, quasi a protezione di architetture antichissime.

Il Vermentino di Gallura D.O.C.G. cresce nei suoli delle aree sopra descritte che presentano oltre ad una buona permeabilità e porosità, un elevato contenuto di potassio. Tutto ciò conferisce ai vini eccezionali prerogative di profumo, tenore alcolico, mineralità e una buona acidità naturale grazie anche alle peculiarità climatiche ottimali in fatto di insolazione e ventilazione continua della zona di produzione.

La Zona di Produzione del Vino DOCG Vermentino di Gallura è localizzata in:

  • provincia di Olbia-Tempio e comprende il territorio dei comuni di Aggius, Aglientu, Arzachena, Badesi, Berchidda, Bortigiadas, Budoni, Calangianus, Golfo Aranci, Loiri Porto San Paolo, Luogosanto, Luras, Monti, Olbia, Oschiri, Palau, S. Antonio di Gallura, S. Teodoro, S. Teresa di Gallura, Telti, Tempio Pausania e Trinità d'Agultu.
  • provincia di Sassari e comprende il territorio del comune di Viddalba

3. Vinificazione e Affinamento del Vino DOCG Vermentino di Gallura

Nelle fasi di vinificazione sono ammesse soltanto le pratiche enologiche leali e costanti della zona atte a conferire ai vini le loro peculiari caratteristiche di qualità. 

Le pratiche enologiche di vinificazione del Vino DOCG Vermentino di Gallura prevedono, tra l'altro, che:

  • La resa massima dell’uva in vino non dovrà essere superiore al 70% per tutte le tipologie di Vino Vermentino di Gallura eccetto la tipologia Passito la cui resa/vino non deve essere superiore al 50%. Qualora tali parametri vengano superati entro il limite del 5%, l'eccedenza non ha diritto alla DOCG ma può essere riqualificata con le IGT Colli del Limbara o Isola dei Nuraghi. Oltre detti limiti decade il diritto alla DOCG per tutto il prodotto.
  • Le uve destinate alla produzione del Passito di Vermentino di Gallura devono essere sottoposte ad appassimento sulla pianta o in appositi locali fino a raggiungere il titolo alcolometrico minimo di 15°.
  • Relativamente alla tipologia Spumante ottenuto con il Metodo Classico è obbligatoria l'indicazione in etichetta della data di sboccatura, trascorsi almeno 9 mesi dalla presa di spuma.

4. Produttori di Vino DOCG Vermentino di Gallura

Con l’utilizzo della DOCG Vermentino di Gallura i Produttori Vinicoli Sardi sono orgogliosi di presentare al consumatore un Vino di Qualità che ha più cose da raccontare rispetto ad altri: da dove proviene, come viene lavorato, le origini storiche e le caratteristiche che lo identificano in un territorio ben definito che l'appassionato o l'estimatore potrà maggiormente percepire ed apprezzare durante la Visita alle Cantine che operano nell'ambito di questa denominazione.


5. Abbinamenti gastronomici del Vino DOCG Vermentino di Gallura

Antipasti di pesce, primi piatti con sugo di pesce, preparazioni di pesce e crostacei anche alla griglia, carni bianche delicate, Pecorino sardo, Fiore sardo, fave stufate.


6. Storia e Letteratura del Vino DOCG Vermentino di Gallura

L’origine presunta del Vermentino è spagnola e l’epoca d’introduzione delle viti dovrebbe essere tra il XV e il XVIII sec. d.C. a darne notizia sono stati studiosi del XX secolo, fautori aprioristicamente di una derivazione extraisolana.

Ritrovamenti di materiale organico, di recipienti atti a contenere vino e di tracce dello stesso individuate in alcune brocchette askoidi ritrovate in diverse zone archeologiche della Gallura hanno evidenziato l’esistenza di un‘attività vinicola fiorente in epoca nuragica, in particolare nel periodo del Bronzo medio e recente (1400-1200 a. C.).

Per la prima volta il vitigno Vermentino è segnalato dall’Angius proprio in Gallura. In origine nasce come uva da tavola e come tale è ricordato dal conte di Rovasenda (1877). La Gallura oltre che terra d’origine, è l’area dell’isola dove il Vermentino dà i migliori risultati. La vera origine rimane ai nostri giorni sconosciuta: recenti acquisizioni della biologia molecolare evidenziano un’origine orientale, più che del vitigno in questione, della varietà impollinata; risulta evidente la volontà da parte dell’uomo di selezionare e propagare i cloni di Vermentino considerati migliori e più adatti alla zona di coltivazione.


Additional Info

  • Regione: Sardegna
  • Tipologie: Vino Bianco
  • Versioni: Secco - (Vino privo di residuo zuccherino), Abboccato - (Vino leggermente dolce), Amabile - (Vino mediamente dolce), Dolce - (Vino dolce), Frizzante - (Vino con aggiunta di anidride carbonica), Passito - (Vino ottenuto dall'appassimento delle uve), Superiore - (Vino avente maggiore titolo alcolometrico), Vendemmia Tardiva - (Vino ottenuto dalla sovramaturazione delle uve), Spumante Brut - (Residuo zuccherino inf. a 15 grammi/litro), Spumante Extra-dry - (Residuo zuccherino da 12 a 20 grammi/litro), Spumante Dry- (Residuo zuccherino da 18 a 35 grammi/litro), Spumante Demi-sec - (Residuo zuccherino da 33 a 50 grammi/litro), Spumante Doux - (Residuo zuccherino maggiore di 50 grammi/litro)
  • Denominazione: D.O.C.G. (Denominazione di Origine Controllata e Garantita)
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni