Vernaccia di Oristano DOC

Vino a Denominazione di Origine Controllata - Approvato con D.P.R. 11.08.1971, G.U. 247 del 30.09.1971 


--- Confine regionale    --- Confine provinciale  ♦ Zona di produzione

 


Vernaccia di Oristano D.O.C.


1. Tipologie e Uve del Vino DOC Vernaccia di Oristano

 

  • Vernaccia di Oristano (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco /Abboccato /Amabile /Dolce
  • => 85% Vitigno Vernaccia di Oristano
  • =< 15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Sardegna.
  • => 15% Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo dorato, ambrato, odore delicato, alcolico, con sfumature di fior di mandorlo e sapore fine, sottile, caldo, con leggero e gradevole retrogusto di mandorle amare.

  • Vernaccia di Oristano Superiore (Vino Bianco Superiore)
  • Versioni: Secco /Abboccato /Amabile /Dolce
  • => 85% Vitigno Vernaccia di Oristano
  • =< 15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Sardegna.
  • => 15,50% Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco Superiore dal colore giallo dorato, ambrato, odore delicato, alcolico, con sfumature di fior di mandorlo e sapore fine, sottile, caldo, con leggero e gradevole retrogusto di mandorle amare.

  • Vernaccia di Oristano Riserva (Vino Bianco Invecchiato)
  • Versioni: Secco /Abboccato /Amabile /Dolce
  • => 85% Vitigno Vernaccia di Oristano
  • =< 15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Sardegna.
  • => 15,50% Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco Invecchiato dal colore giallo dorato, ambrato, odore delicato, alcolico, con sfumature di fior di mandorlo e sapore fine, sottile, caldo, con leggero e gradevole retrogusto di mandorle amare.

  • Vernaccia di Oristano Liquoroso (Vino Bianco Liquoroso)
  • Versioni: Secco /Abboccato /Amabile /Dolce
  • => 85% Vitigno Vernaccia di Oristano
  • =< 15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Sardegna.
  • => 16,50% Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco Liquoroso dal colore giallo dorato, ambrato, odore intenso, complesso, alcolico, dal sapore da secco a dolce.

__________

(Legenda simboli: > maggiore di; < minore di; >< da-a; = uguale a; => uguale o maggiore di; =< uguale o minore di).


2. Territorio e Zona di produzione del Vino DOC Vernaccia di Oristano

L'area geografica vocata alla produzione del Vino DOC Vernaccia di Oristano si estende sulle colline dell'omonima provincia di Oristano situate a nord-ovest della Sardegna, in un territorio adeguatamente ventilato, luminoso e favorevole all'espletamento di tutte le funzioni vegeto-produttive delle vigne.

La Zona di Produzione del Vino DOC Vernaccia di Oristano è localizzata in:

  • provincia di Oristano e comprende il territorio dei comuni di Siamaggiore, Zeddiani, Baratili S. Pietro, Nurachi, Riola Sardo, Oristano (con le frazioni Nuraxinieddu, Massama, Donigala Fenugheddu, Silì), Santa Giusta, Palmas Arborea, Cabras (frazione Solanas), Simaxis (con la frazione S. Vero Congius), Solarussa, Ollastra, Zerfaliu, Tramatza, Milis, S. Vero Milis e Narbolia.

3. Vinificazione e Affinamento del Vino DOC Vernaccia di Oristano

Nelle fasi di vinificazione sono ammesse soltanto le pratiche enologiche leali e costanti della zona atte a conferire ai vini le loro peculiari caratteristiche di qualità. 

Le pratiche enologiche di vinificazione del Vino DOC Vernaccia di Oristano prevedono, tra l'altro, che:

  • La resa massima dell’uva in vino DOC Vernaccia di Oristano non dovrà essere superiore al 65%.
  • Nel corso del mese di marzo dell'anno successivo a quello della vendemmia il vino, previa filtrazione ed eventuale chiarificazione, viene trasferito in botti di castagno o di rovere per essere sottoposto ad almeno 24 mesi di invecchiamento.
  • Le uve di Vernaccia di Oristano, dopo il primo travaso, può essere usata per la preparazione del Vino DOC Vernaccia di Oristano Liquoroso mediante la sola pratica dell'aggiunta di alcol da vino o da materie vinose o di acquavite di vino. Il prodotto così trattato deve essere trasferito in botti di castagno o di rovere per essere sottoposto ad invecchiamento minimo di due anni.
  • Il Vino DOC Vernaccia di Oristano con la qualifica Superiore deve essere sottoposto ad invecchiamento per per almeno 36 mesi.
  • Il vino DOC Vernaccia di Oristano con menzione Riserva deve essere sottoposto ad invecchiamento in fusti per almeno 48 mesi.
  • Sulle etichette di ciascuna tipologia di Vino DOC Vernaccia di Oristano è consentito fare precedere alla denominazione del vino il nome geografico "Sardegna".
  • Sulle etichette di ciascuna tipologia di Vino DOC Vernaccia di Oristano è obbligatorio riportare l'annata di produzione delle uve, ad eccezione della tipologia di Vino Liquoroso.

4. Produttori di Vino DOC Vernaccia di Oristano

Con l’utilizzo della DOC Vernaccia di Oristano i Produttori Vinicoli Sardi sono orgogliosi di presentare al consumatore un Vino di Qualità che ha più cose da raccontare rispetto ad altri: da dove proviene, come viene lavorato, le origini storiche e le caratteristiche che lo identificano in un territorio ben definito che l'appassionato o l'estimatore potrà maggiormente percepire ed apprezzare durante la Visita alle Cantine che operano nell'ambito di questa denominazione.


5. Abbinamenti gastronomici con il Vino DOC Vernaccia di Oristano

Bottarga e salmone affumicato e formaggi piccanti, zuppe di pesce speziate e pesce azzurro grigliato.


6. Storia e Letteratura del Vino DOC Vernaccia di Oristano

La millenaria storia vitivinicola della Vernaccia, comprovata da numerosi documenti storici, rappresenta la testimonianza della stretta connessione ed interazione esistente tra i fattori umani e le peculiarità della “Vernaccia di Oristano”.

Il vino Vernaccia di Oristano è il “vino sardo” per eccellenza, diverso da tutti gli altri vini continentali, omonimi o non; un vino come pochi che ha uno stretto legame con il suo territorio e con tutto il paesaggio che lo circonda, un vino elevato a simbolo dall’intera comunità isolana e in quanto tale considerato patrimonio da proteggere e valorizzare.

Di questo vino, alla fine dell’Ottocento, l’illustre prof. Sante Cettolini, Preside della Regia Scuola di Viticoltura e di Enologia di Cagliari ebbe a scrivere: “la Vernaccia di Oristano va giudicata con i sensi e non con gli strumenti del chimico. E' il suo aroma che vale, è la delicatezza del suo assieme che ti conquista; è quel suo curioso sapore di frutta, di amarognolo, pieno di grazia, che non vi stanca mai, anzi vi seduce...... Uno dei più strani, uno dei più pregevoli, uno dei più desiderabili vini che la Provvidenza ha elargito a chi vive in quella zona del Tirso .......”.

In riferimento al vino prodotto vi sono nella zona di produzione diversi singoli produttori e una cantina cooperativa denominata “Cantina sociale della vernaccia”, che raccoglie la produzione dei soci soci conferitori. E' opportuno rimarcare che i produttori possiedono un prodotto unico che esalta le proprie intrinseche caratteristiche in una piccolissima area geografica. Questa consapevolezza guida le azioni volte alla valorizzazione commerciale di un vino che è l'emblema di questo territorio.

A questo proposito, la storia millenaria del vitigno e delle generazioni che l’hanno utilizzato diventa un ulteriore valore aggiunto che può incrementare la fruizione del territorio e valorizzarne anche le sue aree interne.

La storia recente è caratterizzata da un’evoluzione positiva della denominazione ove sono state sempre più affinate le pratiche enologiche con il contributo del progresso scientifico e tecnologico. Ciò ha permesso di migliorare la professionalità ed accrescere il livello qualitativo e la notorietà della “Vernaccia di Oristano”.

Il Vino DOC Vernaccia di Oristano ha ottenuto il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata in data 11 agosto 1971.


Additional Info

  • Regione: Sardegna
  • Tipologie: Vino Bianco
  • Versioni: Secco - (Vino privo di residuo zuccherino), Abboccato - (Vino leggermente dolce), Amabile - (Vino mediamente dolce), Dolce - (Vino dolce), Liquoroso - (Vino con aggiunta di alcol etilico), Riserva - (Vino sottoposto ad invecchiamento), Superiore - (Vino avente maggiore titolo alcolometrico)
  • Denominazione: D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata)
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni