Assisi DOC

Vino a Denominazione di Origine Controllata - Approvato con D.M. 05.05.1997, G.U. 113 del 17.05.1997 


--- Confine regionale    --- Confine provinciale  ♦ Zona di produzione

 


Assisi D.O.C.


1. Tipologie e Uve del Vino DOC Assisi

 

  • Assisi Bianco (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • >< 50-70% Vitigno Trebbiano
  • => 10% Vitigno Grechetto
  • =< 40% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Umbria.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino, con leggeri riflessi verdognoli, odore gradevole, caratteristico e sapore asciutto, leggermente fruttato.

  • Assisi Grechetto (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Grechetto
  • =< 15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Umbria.
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino, tenue, odore gradevole, caratteristico e sapore asciutto, leggermente amarognolo. fruttato, armonico.

  • Assisi Rosso (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • >< 50-70% Sangiovese
  • >< 10-30% Vitigno Merlot
  • =< 40% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Umbria.
  • => 12% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino, odore vinoso, caratteristico, profumato e sapore asciutto, corposo, armonico, intenso e persistente.

  • Assisi Rosso Novello (Vino Rosso Novello)
  • Versioni: Secco
  • >< 50-70% Sangiovese
  • >< 10-30% Vitigno Merlot
  • =< 40% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Umbria.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Novello dal colore rosso rubino con sfumature violacee, odore fruttato persistente e sapore armonico, fresco, talvolta vivace.

  • Assisi Rosato (Vino Rosato)
  • Versioni: Secco
  • >< 50-70% Sangiovese
  • >< 10-30% Vitigno Merlot
  • =< 40% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Umbria.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosa più o meno intenso, odore vinoso, delicato e sapore asciutto, armonico.

  • Assisi Cabernet Sauvignon (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Cabernet Sauvignon
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Umbria.
  • => 12,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino intenso tendente al granato, odore caratteristico, profumato, intenso e sapore asciutto. corposo, armonico, intenso, persistente e vellutato.

  • Assisi Cabernet Sauvignon Riserva (Vino Rosso Invecchiato)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Cabernet Sauvignon
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Umbria.
  • => 13% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Invecchiato dal colore rosso rubino intenso tendente al granato, odore caratteristico, profumato, intenso e sapore asciutto, corposo, armonico, intenso, persistente e vellutato.

  • Assisi Merlot (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Merlot
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Umbria.
  • => 12,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino intenso, talvolta con lievi riflessi violacei, odore caratteristico, profumato, intenso e sapore asciutto. di corpo, vellutato, armonico, intenso e persistente.

  • Assisi Merlot Riserva (Vino Rosso Invecchiato)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Merlot
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Umbria.
  • => 13% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Invecchiato dal colore rosso rubino intenso, talvolta con lievi riflessi tendenti al granato, odore caratteristico, profumato, intenso e sapore asciutto, di corpo, vellutato, armonico, intenso e persistente.

  • Assisi Pinot Nero (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Pinot Nero
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Umbria.
  • => 12,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso granato tendente al porpora, odore caratteristico di vitigno, intenso, persistente e sapore asciutto, corposo, armonico, intenso e persistente.

  • Assisi Pinot Nero Riserva (Vino Rosso Invecchiato)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Pinot Nero
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Umbria.
  • => 13% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Invecchiato dal colore rosso granato tendente al porpora, odore caratteristico di vitigno, intenso, persistente e sapore asciutto, corposo, armonico, intenso e persistente.

__________

(Legenda simboli: > maggiore di; < minore di; >< da-a; = uguale a; => uguale o maggiore di; =< uguale o minore di).


2. Territorio e Zona di produzione del Vino DOC Assisi

L'area geografica vocata alla produzione del Vino DOC Assisi si estende sulle colline situate nel centro dell'Umbria, in un territorio adeguatamente ventilato, luminoso e favorevole all'espletamento di tutte le funzioni vegeto-produttive delle vigne.

La Zona di Produzione del Vino DOC Assisi è localizzata in:

  • provincia di Perugia e comprende il territorio dei comuni di Assisi. Perugia e Spello.

3. Vinificazione e Affinamento del Vino DOC Assisi

Nelle fasi di vinificazione sono ammesse soltanto le pratiche enologiche leali e costanti della zona atte a conferire ai vini le loro peculiari caratteristiche di qualità. 

Le pratiche enologiche di vinificazione del Vino DOC Assisi prevedono, tra l'altro, che:

  • La resa massima dell’uva in vino DOC Assisi non dovrà essere superiore al 70%; nel caso tali parametri venissero superati entro il limite del 5%, l'eccedenza non potrà avere diritto alla DOC. Oltre detti limiti decade il diritto alla DOC per tutto il prodotto.
  • I Vini DOC Assisi nelle tipologie Rosso, Cabernet Sauvignon, Merlot e Pinot Nero con menzione Riserva devono essere sottoposti ad invecchiamento per almeno 24 mesi, di cui almeno 12 in botti di legno e 3 mesi di affinamento in bottiglia.

4. Produttori di Vino DOC Assisi

Con l’utilizzo della DOC Assisi i Produttori Vinicoli Umbri sono orgogliosi di presentare al consumatore un Vino di Qualità che ha più cose da raccontare rispetto ad altri: da dove proviene, come viene lavorato, le origini storiche e le caratteristiche che lo identificano in un territorio ben definito che l'appassionato o l'estimatore potrà maggiormente percepire ed apprezzare durante la Visita alle Cantine che operano nell'ambito di questa denominazione.


5. Abbinamenti gastronomici con il Vino DOC Assisi

Pietanze di pesce, piatti leggeri come minestroni o pastasciutte con verdure e piatti più strutturati come la cacciagione.


6. Storia e Letteratura del Vino DOC Assisi

Numerosi ritrovamenti archeologici testimoniano come la coltivazione della vite fosse molto diffusa fin dal tempo degli Etruschi, prima dell'arrivo dei Romani i quali, a loro volta, danno un forte impulso alla viticoltura locale. L'esperienza dei Romani non va perduta nel Medioevo: tutti gli statuti medievali citano infatti la vite.

Nello statuto del comune di Assisi nel 1459, il quinto libro "De damnis datis" contiene disposizioni miranti alla salvaguardia dei frutti della terra, in particolare della vite: provvedimenti molto rigorosi sono previsti per i ladri e per coloro che arrecano danni alla vigna, "guai a chi sarà trovato in possesso di uva senza avere viti!". La stessa vendemmia era regolamentata: non si poteva procedere alla vendemmia senza l'autorizzazione dell'autorità comunale.

Molto interessante è anche l'indagine sugli antichi catasti assisani coevi allo statuto (1459-1668): dalla descrizione del territorio emerge come fosse diffusa la coltivazione della vite, la quale viene per lo più maritata ad un albero, solitamente l'olmo; poiché permette un maggiore sfruttamento del territorio, si può coltivare "sopra e sotto" come dicono i contadini.

Altra fonte documentata è quella dei “registri del Danno Dato” (1443-1787) nei quali sono riportati tutti i contenziosi di natura agraria: l'autorità giudiziaria comunale per mezzo di appositi funzionari investigava e comminava le condanne previste dalle norme statutarie, ad esempio per il furto di "uva moscatello".

Infine come non menzionare il ritrovamento di un manoscritto nell'archivio notarile di Assisi datato 1598, un manuale facente parte di un libro di ricordi compilati dal notaio assisano Giovanni Maria Nuti.

Tra le varie istruzioni sull'agricoltura meritano un’attenzione particolare quelle relative alla vinificazione: si va dalle regole di igiene da osservare per tramutare il vino a come utilizzare le fecce, dalla pigiatura dell'uva nel torchio detto "vinaccio" all'utilizzo delle vinacce "buttandoce sopra l'acqua a discretione" per fare un vino di seconda qualità. Queste piccole note ci fanno comprendere quanta importanza e quanta diffusione abbia avuto la coltivazione della vite nel territorio assisano nel corso dei secoli, mantenendo il ruolo di coltura principe del territorio.

Il Vino DOC Assisi ha ottenuto il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata in data 5 maggio 1997.


Additional Info

  • Regione: Umbria
  • Tipologie: Vino Bianco, Vino Rosso, Vino Rosato
  • Versioni: Secco - (Vino privo di residuo zuccherino), Novello - (Vino ottenuto con un rapido processo di vinificazione), Riserva - (Vino sottoposto ad invecchiamento)
  • Denominazione: D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata)
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni