-->

LA PERCEZIONE DI GRASSEZZA NELLA DEGUSTAZIONE DEL CIBO

15 Marzo 2022 Author :  

La Grassezza è una sensazione tattile che deriva dalla presenza di grassi solidi contenuti negli alimenti. In bocca si percepisce per la sensazione di pastosità, resa collosa dal tessuto connettivo del cibo.

Un tipico esempio è il tuorlo d'uovo sodo, la cui masticazione procura una netta sensazione di pastosità.

La sensazione di Grassezza è particolarmente percettibile dall'assaggio dei seguenti cibi:

  • Formaggi: Gorgonzola, Taleggio, Parmigiano Reggiano, Pecorino
  • Salumi: Lardo, Salame, Mortadella, Zampone, Cotechino
  • Burro

Un breve approfondimento è utile riguardo al burro che, finché lo si assaggia allo stato solido, dà la tipica sensazione di grassezza, ma il mantenimento in bocca causa il suo scioglimento, che muta la sensazione di grassezza in quella di untuosità.

I Cibi aventi sensazione di Grassezza vanno abbinati a Vini Acidi, Sapidi o Effervescenti, le cui bollicine assumono la funzione di detergere la bocca.

 

Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: [email protected]

 

Pubbliche Relazioni