Bivongi DOC

Vino a Denominazione di Origine Controllata - Approvato con DM 24.05.1996, G.U. 131 del 06.06.1996


--- Confine regionale    --- Confine provinciale  ♦ Zona di produzione

 


Bivongi - Vino D.O.C.


1. Tipologie e Uve del Vino DOC Bivongi

 

  • Bivongi Rosso (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • ><30-50% Vitigni Gaglioppo e Greco Nero, da soli o congiuntamente;
  • ><30-50% Vitigni Nocera, Calabrese e Castiglione, da soli o congiuntamente;
  • =<10% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Calabria.
  • =<15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Calabria.
  • =>12% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso più o meno intenso tendente al granato con l’invecchiamento, odore vinoso, caratteristico, delicato, dal sapore asciutto, armonico, gradevole, talvolta fruttato.

  • Bivongi Rosso Riserva (Vino Rosso Invecchiato)
  • Versioni: Secco
  • ><30-50% Vitigni Gaglioppo e Greco Nero, da soli o congiuntamente;
  • ><30-50% Vitigni Nocera, Calabrese e Castiglione, da soli o congiuntamente;
  • =<10% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Calabria.
  • =<15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Calabria.
  • =>12,5% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Invecchiato dal colore rosso più o meno intenso tendente al granata con l’invecchiamento, odore vinoso, caratteristico, delicato, dal sapore asciutto, armonico, gradevole, talvolta fruttato.

  • Bivongi Novello (Vino Rosso Novello)
  • Versioni: Secco /Abboccato
  • ><30-50% Vitigni Gaglioppo e Greco Nero, da soli o congiuntamente;
  • ><30-50% Vitigni Nocera, Calabrese e Castiglione, da soli o congiuntamente;
  • =<10% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Calabria.
  • =<15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Calabria.
  • =>12% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Novello dal colore rosso rubino più o meno intenso, odore delicato, vinoso, fruttato dal sapore da secco ad abboccato, fruttato, fresco, armonico.

  • Bivongi Rosato (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • ><30-50% Vitigni Gaglioppo e Greco Nero, da soli o congiuntamente;
  • ><30-50% Vitigni Nocera, Calabrese e Castiglione, da soli o congiuntamente;
  • =<10% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella regione Calabria.
  • =<15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Calabria.
  • =>11,5% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosato dal colore rosato più o meno intenso, odore vinoso, caratteristico, dal sapore asciutto, gradevole, fruttato.

  • Bivongi Bianco (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • ><30-50% Vitigni Greco Bianco, Guardavalle e Montonico, da soli o congiuntamente;
  • ><30-50% Vitigni Malvasia Bianca e Ansonica, da soli o congiuntamente;
  • =<30% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Calabria.
  • =>10,5% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino più o meno intenso, odore vinoso, gradevole, dal sapore secco, armonico, fruttato.

__________

(Legenda simboli: > maggiore di; < minore di; >< da-a; = uguale a; => uguale o maggiore di; =< uguale o minore di).


2. Territorio e Zona di produzione del Vino DOC Bivongi

L'area geografica vocata alla produzione del Vino DOC Bivongi è situata all’estremo nord della Provincia di Reggio Calabria, sul versante orientale della Catena delle Serre, nella bassa valle del torrente Stilaro i cui territori sono stati la culla della città di Kaulonia nel 700 a C. 

La Zona di Produzione del Vino DOC Bivongi è localizzata in:

  • per la provincia di Reggio Calabria, il territorio dei comuni di Bivongi, Camini, Caulonia, Monasterace, Pazzano, Placanica, Riace, Stignano, Stilo.
  • per la provincia di Catanzaro, il territorio del comune di Guardiavalle.

3. Vinificazione e Affinamento del Vino DOC Bivongi

Nelle fasi di vinificazione sono ammesse soltanto le pratiche enologiche leali e costanti della zona atte a conferire ai vini le loro peculiari caratteristiche di qualità.

Le pratiche enologiche di vinificazione dei Vini DOC Bivongi prevedono, tra l'altro, che:

  • La resa massima dell’uva in vino DOC Bivongi non dovrà essere superiore al 70%; nel caso tali parametri venissero superati entro il limite del 5%, l'eccedenza non potrà avere diritto alla DOC. Oltre detti limiti decade il diritto alla DOC per tutto il prodotto.
  • Il vino a DOC Bivongi Rosso Riserva, deve essere sottoposto ad un periodo di invecchiamento obbligatorio di almeno due anni.

4. Produttori di Vino DOC Bivongi

Con l’utilizzo della DOC Bivongi i Produttori Vinicoli Calabresi sono orgogliosi di presentare al consumatore un Vino di qualità che ha più cose da raccontare rispetto ad altri: da dove proviene, come viene lavorato, le origini storiche, le caratteristiche e le peculiarità che lo identificano in un territorio ben definito, soprattutto durante la Visita alle Cantine che operano nell'ambito di questa denominazione.


5. Abbinamenti gastronomici con il Vino DOC Bivongi

Formaggi e salumi tipici della regione (Caciocavallo silano, Capocollo, Salsiccia e Soppressata di Calabria), piatti tipici della regione, come i 'maccaruni'.


6. Storia e Letteratura del Vino DOC Bivongi

Nella zona di Bivongi, la coltivazione della vite e la produzione del vino hanno origine remote. Molto apprezzate sono risultate soprattutto nel XX secolo le produzioni di vini robusti, con gradazione alcolica sostenuta. Accanto a questi vi era una produzione di passiti che rendeva i prodotti vinosi di Bivongi unici ed apprezzati nel comprensorio e nella provincia di Reggio Calabria.

Accanto al vino uguale fama avevano le persone specializzate nell'arte della coltivazione della vite: potatori, innestatori nonché i "maestri" della preparazione del vino. Va infatti ricordata la conversione a vigneto, attuata sui terreni della bassa collina, a partire dagli anni '60-70 ed ubicati soprattutto in agro di Bivongi, Stilo e Monasterace.

Prodotto di nicchia il Bivongi viene apprezzato da estimatori e giovani anche per il gusto rotondo creato da una equilibrata presenza di glicerina e da una alcolicità contenuta a testimonianza del fatto che il vino non è un alimento tal quale bensì un prodotto che si accompagna ai cibi, come si legge nella etichetta del Bivongi.

Il Vino DOC Bivongi ha ottenuto il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata il 24 maggio 1996.

Additional Info

  • Regione: Calabria
  • Tipologie: Vino Bianco, Vino Rosso, Vino Rosato
  • Versioni: Secco - (Vino privo di residuo zuccherino), Abboccato - (Vino leggermente dolce), Novello - (Vino ottenuto con un rapido processo di vinificazione), Riserva - (Vino sottoposto ad invecchiamento)
  • Denominazione: D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata)
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni