Malvasia di Casorzo d'Asti DOC

Vino a Denominazione di Origine Controllata - Approvato con D.P.R. 21.08.68, G.U. 267 del 19.10.1968 


--- Confine regionale    --- Confine provinciale  ♦ Zona di produzione

 


Malvasia di Casorzo d'Asti (o Casorzo) (o Malvasia di Casorzo) D.O.C.


1. Tipologie e Uve del Vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti

 

  • Malvasia di Casorzo d'Asti (Vino Rosso)
  • Versioni: Dolce
  • => 90% Vitigno Malvasia di Casorzo
  • =< 10% Vitigni Freisa, Grignolino, Barbera e altri Vitigni aromatici coltivati nella regione Piemonte
  • => 10,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore da rosso rubino a cerasuolo (rosato), aroma caratteristico e fragrante e sapore dolce, leggermente aromatico, morbido, caratteristico.

  • Malvasia di Casorzo d'Asti Spumante (Vino Rosato Spumante)
  • Versioni: Spumante Doux
  • => 90% Vitigno Malvasia di Casorzo
  • =< 10% Vitigni Freisa, Grignolino, Barbera e altri Vitigni aromatici coltivati nella regione Piemonte
  • => 10,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Spumante Rosato dalla spuma fine e persistente, colore rosato piu' o meno intenso, odore aromatico caratteristico e sapore dolce, leggermente aromatico, morbido, caratteristico.

  • Malvasia di Casorzo d'Asti Passito (Vino Rosso Passito)
  • Versioni: Dolce
  • => 90% Vitigno Malvasia di Casorzo
  • =< 10% Vitigni Freisa, Grignolino, Barbera e altri Vitigni aromatici coltivati nella regione Piemonte
  • => 10,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Passito dal colore rosso rubino carico, odore intenso, complesso, caratteristico e sapore dolce, vellutato, caratteristico.

__________

(Legenda simboli: > maggiore di; < minore di; >< da-a; = uguale a; => uguale o maggiore di; =< uguale o minore di).


2. Territorio e Zona di produzione del Vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti

L'area geografica vocata alla produzione del Vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti si estende sulle colline del Monferrato, in prossimità del 45° parallelo, in un territorio adeguatamente ventilato, luminoso e favorevole all'espletamento di tutte le funzioni vegeto-produttive delle vigne.

La Zona di Produzione del Vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti è localizzata in:

  • provincia di Asti e comprende il territorio dei comuni di Casorzo, Grana e Grazzano Badoglio.
  • provincia di Alessandria e comprende il territorio dei comuni di Vignale Monferrato, Altavilla, Ottiglio e Olivola.

3. Vinificazione e Affinamento del Vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti

Nelle fasi di vinificazione sono ammesse soltanto le pratiche enologiche leali e costanti della zona atte a conferire ai vini le loro peculiari caratteristiche di qualità. 

Le pratiche enologiche di vinificazione del Vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti prevedono, tra l'altro, che:

  • La resa massima dell’uva in vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti non dovrà essere superiore al 70%; nel caso tali parametri venissero superati entro il limite del 5%, l'eccedenza non potrà avere diritto alla DOC. Oltre detti limiti decade il diritto alla DOC per tutto il prodotto.
  • Le uve destinate alla produzione del Vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti Passito devono essere sottoposte ad appassimento naturale sulla pianta fino a raggiungere un grado zuccherino di almeno 15°.
  • Sulle etichette di ciascuna tipologia di Vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti è obbligatorio riportare l'annata di produzione delle uve, ad eccezione della tipologia di Vino Spumante.

4. Produttori di Vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti

Con l’utilizzo della DOC Malvasia di Casorzo d'Asti i Produttori Vinicoli Piemontesi sono orgogliosi di presentare al consumatore un Vino di Qualità che ha più cose da raccontare rispetto ad altri: da dove proviene, come viene lavorato, le origini storiche e le caratteristiche che lo identificano in un territorio ben definito che l'appassionato o l'estimatore potrà maggiormente percepire ed apprezzare durante la Visita alle Cantine che operano nell'ambito di questa denominazione.


5. Abbinamenti gastronomici con il Vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti

Torte a base di frutta fresca e in particolare fragole, lamponi, ribes, pesche e albicocche e torte con formaggi dolci.


6. Storia e Letteratura del Vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti

Il Malvasia di Casorzo ha una storia antica e la presenza in Monferrato, come vino importato, si fa risalire al XIII secolo. Probabilmente dal porto greco di Monenvasaia, grazie a navigatori veneziani abili nei commerci, arrivarono le primi viti di malvaxia che erano dette anche uve greche.

E’ ben nota agli enologi per gli aromi particolari, tutti di elevata finezza. I descrittori percepiti: fruttati e floreali in particolare rosa, pesca, albicocca, ribes e lampone.

Il Vino DOC Malvasia di Casorzo d'Asti ha ottenuto il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata in data 21 agosto 1968.


Additional Info

  • Regione: Piemonte
  • Tipologie: Vino Rosso
  • Versioni: Dolce - (Vino dolce), Passito - (Vino ottenuto dall'appassimento delle uve), Spumante Doux - (Residuo zuccherino maggiore di 50 grammi/litro)
  • Denominazione: D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata)
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni