Lunedì, 01 Febbraio 2016 00:00

PELAVERGA

Varietà: 309 PELAVERGA - Data di ammissione al Registro: 6/05/1981 - Gazzetta ufficiale: G.U. 135 - 19/05/1981


Vitigno Pelaverga | Assovini.it


Il vitigno Pelaverga, a bacca nera, viene coltivato nella regione Piemonte.

Il Pelaverga è un vitigno autoctono del Saluzzese diffuso soprattutto nell'area del Torinese conosciuta col sinonimo di Cari. Il vitigno Pelaverga venne poi introdotto nel comune di Verduno nel XVII secolo dal Beato Sebastiano Valfrè, il quale porto alcune piante di vite coltivate nella zona di Saluzzo. Il vitigno, anche a causa della produzione poco costante, sembrava condannato a scomparire. Negli anni 70, grazie all’intuizione di alcuni vignaioli di Verduno, il Pelaverga venne recuperato e salvato dall’estinzione.


  • Caratteristiche del vitigno
    • Foglia: medio-piccola, pentagonale, quinquelobata
    • Grappolo: medio-grande, conico o piramidale allungato, generalmente compatto
    • Acino: grande, ellissoidale, corto
    • Buccia: molto pruinosa, di colore blu-viola


  • Caratteristiche sensoriali del vino
    • Dal vitigno Pelaverga si ottiene un vino di colore rosso rubino con riflessi violacei. Al naso è fruttato con note anche speziate e sentori di ribes, al palato risulta secco e di medio corpo, non molto alcolico.

Additional Info

  • Regione: Piemonte
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni