CORTI BENEDETTINE DEL PADOVANO DOC

  • Vino a Denominazione di Origine Controllata - Approvato con D.M. 21.06.2004, G.U. 152 del 01.07.2004
  • Denominazione aggiornata con le ultime modifiche introdotte dal D.M. 07.03.2014

--- Confine regionale    --- Confine provinciale  ♦ Zona di produzione

 


Vino Corti Benedettine del Padovano D.O.C.

La denominazione di origine controllata “Corti Benedettine del Padovano” è riservata ai vini che rispondono alle condizioni e ai requisiti prescritti dal disciplinare di produzione per le seguenti tipologie:

  1. Bianco
  2. Rosso, anche in versione Rosato e Novello
  3. Merlot
  4. Cabernet (da Cabernet franc e/o Cabernet Sauvignon e/o Carmènere), anche in versione Riserva
  5. Cabernet Sauvignon
  6. Raboso (da Raboso Piave e/o Raboso Veronese), anche in versione Riserva e Passito
  7. Refosco dal Peduncolo Rosso, anche in versione Riserva
  8. Pinot Bianco
  9. Pinot Grigio
  10. Chardonnay, anche in versione Spumante e Frizzante
  11. Sauvignon
  12. Tai (da Tocai Friulano)
  13. Moscato Spumante o Spumante (da Moscato Giallo)
  14. Passito (da Moscato Giallo)

1. Tipologie e Uve del Vino DOC Corti Benedettine del Padovano

 

  • Corti Benedettine del Padovano Bianco (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • => 50% Vitigno Tai
  • =< 50% Vitigni Pinot bianco, Pinot grigio, Chardonnay e Sauvignon, da soli o congiuntamente.
  • => 10,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino, odore caratteristico e sapore asciutto, sapido, fine, vellutato.

  • Corti Benedettine del Padovano Passito (Vino Bianco Passito)
  • Versioni: Amabile /Dolce
  • => 70% Vitigno Moscato Giallo
  • =< 30% Vitigni Pinot bianco, Pinot grigio, Chardonnay e Sauvignon, da soli o congiuntamente.
  • => 13% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco Passito dal colore variabile da giallo paglierino intenso a giallo dorato, odore caratteristico di passito, aromatico, fine e sapore amabile o dolce, armonico.

  • Corti Benedettine del Padovano Tai (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Tai
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino più o meno intenso, talvolta tendente al verdognolo, odore caratteristico e sapore asciutto, fresco, armonico.

  • Corti Benedettine del Padovano Pinot Bianco (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Pinot bianco
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino chiaro, odore delicato, caratteristico e sapore secco, armonico.

  • Corti Benedettine del Padovano Pinot Grigio (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Pinot grigio
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino talvolta con riflessi ramati, odore delicato, intenso, caratteristico e sapore intenso, pieno, armonico, caratteristico.

  • Corti Benedettine del Padovano Chardonnay (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Chardonnay
  • =< 15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino, odore fine, delicato, caratteristico e sapore asciutto, vellutato.

  • Corti Benedettine del Padovano Chardonnay Frizzante (Vino Bianco Frizzante)
  • Versioni: Secco /Abboccato /Amabile
  • => 85% Vitigno Chardonnay
  • =< 15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 10,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco Frizzante dalla spuma fine ed evanescente, colore giallo paglierino, odore fine, delicato, caratteristico e sapore asciutto, vellutato.

  • Corti Benedettine del Padovano Chardonnay Spumante (Vino Bianco Spumante)
  • Versioni: Spumante Extra-brut /Brut /Extra-dry /Dry /Demi-sec
  • => 85% Vitigno Chardonnay
  • =< 15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco Spumante dalla spuma fine e persistente, colore giallo paglierino, odore fine, delicato, caratteristico e sapore da extrabrut a demisec. 

  • Corti Benedettine del Padovano Sauvignon (Vino Bianco)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Sauvignon
  • =< 15% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco dal colore giallo paglierino, odore caratteristico e sapore fresco, asciutto, armonico, caratteristico.

  • Corti Benedettine del Padovano Spumante Moscato (Vino Bianco Moscato Spumante)
  • Versioni: Spumante Doux
  • => 95% Vitigno Moscato Giallo
  • =< 5% Vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Bianco Moscato Spumante dal colore giallo paglierino più o meno intenso, odore aromatico intenso caratteristico, fragrante e sapore dolce, aromatico, caratteristico.

  • Corti Benedettine del Padovano Rosso (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • >< 60-70% Vitigno Merlot
  • => 10% Vitigni Raboso Piave e Veronese, da soli o congiuntamente;
  • =< 15% Vitigni Merlot, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Refosco dal peduncolo rosso, da soli o congiuntamente.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino da giovane, tendente al granato con l'invecchiamento, odore intenso e sapore asciutto, intenso, vellutato, armonico.

  • Corti Benedettine del Padovano Rosso Novello (Vino Rosso Novello)
  • Versioni: Secco /Abboccato
  • >< 60-70% Vitigno Merlot
  • => 10% Vitigni Raboso Piave e Veronese, da soli o congiuntamente;
  • =< 15% Vitigni Merlot, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Refosco dal peduncolo rosso, da soli o congiuntamente.
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Novello dal colore rosso rubino, odore fragrante, fine, caratteristico e sapore asciutto, talvolta abboccato, armonico e vellutato.

  • Corti Benedettine del Padovano Rosato (Vino Rosato)
  • Versioni: Secco
  • >< 60-70% Vitigno Merlot
  • => 10% Vitigni Raboso Piave e Veronese, da soli o congiuntamente;
  • =< 15% Vitigni Merlot, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Refosco dal peduncolo rosso, da soli o congiuntamente.
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosato dal colore rosa tendente al rubino, odore piacevolmente vinoso e sapore asciutto ed armonico.

  • Corti Benedettine del Padovano Cabernet (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigni Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Carmenére, da soli o congiuntamente.
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino intenso, tendente al granato con l'invecchiamento, odore vinoso, caratteristico, persistente e sapore asciutto, pieno di corpo, austero e vellutato se invecchiato.

  • Corti Benedettine del Padovano Cabernet Riserva (Vino Rosso Invecchiato)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigni Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Carmenére, da soli o congiuntamente.
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 12,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Invecchiato dal colore rosso rubino intenso, tendente al granato con l'invecchiamento, odore vinoso, caratteristico, persistente e sapore asciutto, pieno di corpo, austero e vellutato se invecchiato.

  • Corti Benedettine del Padovano Cabernet Sauvignon (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Cabernet Sauvignon
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino intenso, tendente al granato con l'invecchiamento, odore caratteristico, persistente e sapore asciutto, pieno di corpo, austero e vellutato se invecchiato.

  • Corti Benedettine del Padovano Cabernet Sauvignon Riserva (Vino Rosso Invecchiato)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Cabernet Sauvignon
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Invecchiato dal colore rosso rubino intenso, tendente al granato con l'invecchiamento, odore caratteristico, persistente e sapore asciutto, pieno di corpo, austero e vellutato se invecchiato.

  • Corti Benedettine del Padovano Raboso (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Raboso
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 11% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino intenso, tendente al granato con l'invecchiamento, odore marcato, tipico, con profumi di marasca e di violetta con il prolungato invecchiamento e sapore secco, austero, sapido, piacevolmente acidulo.

  • Corti Benedettine del Padovano Raboso Riserva (Vino Rosso Invecchiato)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno Raboso
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 12,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Invecchiato dal colore rosso rubino intenso, tendente al granato con l'invecchiamento, odore marcato, tipico, con profumi di marasca e di violetta con il prolungato invecchiamento e sapore secco, austero, sapido, piacevolmente acidulo.

  • Corti Benedettine del Padovano Raboso Passito (Vino Rosso Passito)
  • Versioni: Secco /Abboccato /Amabile
  • => 85% Vitigno Raboso
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 14% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Passito dal colore rosso rubino più o meno intenso, tendente al granato con l'invecchiamento, odore caratteristico e sapore da secco ad amabile, vellutato.

  • Corti Benedettine del Padovano Refosco dal penducolo rosso (Vino Rosso)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno  Refosco dal penducolo rosso
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 11,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso dal colore rosso rubino, tendente al granato se invecchiato, odore caratteristico e sapore asciutto, di corpo.

  • Corti Benedettine del Padovano Refosco dal penducolo rosso Riserva (Vino Rosso Invecchiato)
  • Versioni: Secco
  • => 85% Vitigno  Refosco dal penducolo rosso
  • =< 15% Vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nelle province di Padova e Venezia 
  • => 12,50% Vol. Titolo alcolometrico
  • Vino Rosso Invecchiato dal colore rosso rubino, tendente al granato se invecchiato, odore caratteristico e sapore asciutto, di corpo.

__________

(Legenda simboli: > maggiore di; < minore di; >< da-a; = uguale a; => uguale o maggiore di; =< uguale o minore di).


2. Territorio e Zona di produzione del Vino DOC Corti Benedettine del Padovano

L'area geografica vocata alla produzione del Vino DOC Corti Benedettine del Padovano si estende sulle colline padovane, in un territorio adeguatamente ventilato, luminoso e favorevole all'espletamento di tutte le funzioni vegeto-produttive delle vigne.

La Zona di Produzione del Vino DOC Corti Benedettine del Padovano è localizzata in:

  • provincia di Padova e comprende il territorio dei comuni di Agna, Anguillara Veneta, Arre, Arzergrande, Bagnoli di Sopra, Bovolenta, Brugine, Candiana, Cartura, Casalserugo, Conselve, Due Carrare, Legnaro, Maserà di Padova, Pernumia, Piove di Sacco, Polverara, Ponte S. Nicolò, Pontelongo, S. Angelo di Piove di Sacco, S. Pietro Viminario, Terrassa Padovana e Tribano e, in parte, il territorio dei comuni di Albignasego, Battaglia Terme, Codevigo, Correzzola, Monselice e Pozzonovo.
  • provincia di Venezia e comprende il territorio dei comuni di Cona e Cavarzere.

3. Vinificazione e Affinamento del Vino DOC Corti Benedettine del Padovano

Nelle fasi di vinificazione sono ammesse soltanto le pratiche enologiche leali e costanti della zona atte a conferire ai vini le loro peculiari caratteristiche di qualità. 

Le pratiche enologiche di vinificazione del Vino DOC Corti Benedettine del Padovano prevedono, tra l'altro, che:

  • La resa massima dell’uva in vino DOC Corti Benedettine del Padovano non dovrà essere superiore al 70%; nel caso tali parametri venissero superati entro il limite del 5%, l'eccedenza non potrà avere diritto alla DOC. Oltre detti limiti decade il diritto alla DOC per tutto il prodotto.
  • Le uve destinate alla produzione del Vino DOC Corti Benedettine del Padovano Passito devono essere sottoposte ad appassimento naturale fino a raggiungere un grado zuccherino di almeno 270 g/l.
  • Le uve destinate alla produzione del Vino DOC Corti Benedettine del Padovano Raboso Passito devono essere sottoposte ad appassimento naturale fino a raggiungere un grado zuccherino di almeno 235 g/l.
  • Il vino DOC Corti Benedettine del Padovano deve essere ottenuto con la "Vinificazione in rosato" delle uve rosse.
  • Il vino DOC Corti Benedettine del Padovano Novello deve essere ottenuto attuando il processo della "Macerazione carbonica" per almeno il 40% delle uve.
  • Il vino DOC Corti Benedettine del Padovano Cabernet, Cabernet Sauvignon, Raboso e Refosco dal peduncolo rosso con menzione Riserva devono essere sottoposti ad invecchiamento per almeno 24 mesi, di cui almeno 6 in botte di legno.
  • Sulle etichette di ciascuna tipologia di Vino DOC Corti Benedettine del Padovano Riserva, Novello e Passito, è obbligatorio riportare l'annata di produzione delle uve.

4. Produttori di Vino DOC Corti Benedettine del Padovano

Con l’utilizzo della DOC Corti Benedettine del Padovano i Produttori Vinicoli Veneti sono orgogliosi di presentare al consumatore un Vino di Qualità che ha più cose da raccontare rispetto ad altri: da dove proviene, come viene lavorato, le origini storiche e le caratteristiche che lo identificano in un territorio ben definito che l'appassionato o l'estimatore potrà maggiormente percepire ed apprezzare durante la Visita alle Cantine che operano nell'ambito di questa denominazione.


5. Abbinamenti gastronomici con il Vino DOC Corti Benedettine del Padovano

Bolliti, brasati, arrosti, pollame nobile e formaggi a pasta stagionata.


6. Storia e Letteratura del Vino DOC Corti Benedettine del Padovano

Le prime tradizioni storiche dei vini delle “Corti Benedettine del Padovano” risalgono alla leggenda che vuole l’eroe troiano Antenore, fondatore di Padova, come primo coltivatore di una “magica pianta”, gelosamente portata dalle antiche terre dell’Asia. Nel XII° secolo, il Vescovo di Padova assegnò le prime proprietà agricole ai monaci benedettini, perché avessero di che vivere in cambio della cura ai pellegrini che visitavano il luogo del martirio di Santa Giustina (Padova).

In un territorio abbandonato, ricoperto di boschi e/o invaso dalle paludi, sottoposto alle esondazioni dei fiumi Adige, Brenta e Bacchiglione, tali proprietà crebbero nei secoli attraverso donazioni, acquisti e permute fino a diventare delle Corti Benedettine, centro religioso, amministrativo, economico e sociale di estese proprietà che, sotto la guida dei monaci, provvedevano alla gestione e sviluppo del territorio.

Il vino, ottenuto in abbondanza dai vigneti delle Corti, divenne uno dei principali prodotti di scambio con le città di Padova e di Venezia: quest’ultima ne fece ampio commercio in tutti i porti del Mediterraneo, tanto che il vino diventò la merce più preziosa, ricoprendo per molti secoli il ruolo di prodotto insostituibile.

Il legame della DOC “Corti Benedettine del Padovano” con il suo territorio è testimoniato dal Logo della denominazione che rappresenta lo stemma di Santa Giustina e della sua Basilica, che si ritrova scolpito anche sui fabbricati rurali delle numerose Corti Benedettine. Questa secolare esperienza rivive oggi nei vigneti e nelle cantine del padovano dove, accanto a vitigni storici e autoctoni come il Raboso Piave, il Refosco dal Peduncolo Rosso, il Tai (Tocai friulano), i Moscati, si coltivano quelli internazionali che qui hanno trovato ottime condizioni di clima e di terreno. La fama dei prodotti è ulteriormente aumentata a seguito del riconoscimento nel 2004 della Denominazione di Origine Controllata “Corti Benedettine del Padovano” (G.U. n. 152 del 1/7/2004), ottenendo successi sia in ambito nazionale (Mostra nazionale dei Vini di Pramaggiore, Selezione Nazionale Vini da Pesce Ancona) che in ambito internazionale (Los Angeles International Wine & Spirits Competition).

La professionalità tramandata e migliorata nei secoli dai mezzadri al servizio delle Corti Benedettine e dai monaci, ha permesso di sottrarre all’acqua i terreni e bonificarli; questi venivano poi nel tempo modellati formando la cosiddetta “baulatura” per permettere lo sgrondo delle acque piovane e dare un orientamento dei filari di vigna possibilmente nord-sud al fine di favorirne la maggiore esposizione solare ai grappoli, nonché per aver una minor resistenza ai venti.

L’esperienza dei produttori ha permesso la selezione le varietà più adatte da coltivare in base al tipo di terreno e alla destinazione che avrà il vino ottenuto; per questo il Raboso Piave viene coltivato in terreni argillosi mentre i bianchi sono destinati a terreni tendenzialmente sabbiosi. L’abilità e la conoscenza pratica dei viticoltori emerge anche in cantina, nella capacità di affinare tecniche di vinificazione che variano in funzione delle uve e del vino che si vuole ottenere. Scaturiscono così i vini bianchi fermi o frizzanti o ancora rossi corposi invecchiati in botti di rovere.

Il Vino DOC Corti Benedettine del Padovano ha ottenuto il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata in data 21 giugno 2004.

Additional Info

  • Regione: Basilicata, Veneto
  • Tipologie: Vino Bianco, Vino Rosso, Vino Rosato
  • Versioni: Secco - (Vino privo di residuo zuccherino), Abboccato - (Vino leggermente dolce), Amabile - (Vino mediamente dolce), Dolce - (Vino dolce), Frizzante - (Vino con aggiunta di anidride carbonica), Moscato - (Vino ottenuto con uve aromatiche), Novello - (Vino ottenuto con un rapido processo di vinificazione), Passito - (Vino ottenuto dall'appassimento delle uve), Riserva - (Vino sottoposto ad invecchiamento), Spumante Extra-brut - (Residuo zuccherino inf. a 6 grammi/litro), Spumante Brut - (Residuo zuccherino inf. a 15 grammi/litro), Spumante Extra-dry - (Residuo zuccherino da 12 a 20 grammi/litro), Spumante Dry- (Residuo zuccherino da 18 a 35 grammi/litro), Spumante Demi-sec - (Residuo zuccherino da 33 a 50 grammi/litro), Spumante Doux - (Residuo zuccherino maggiore di 50 grammi/litro)
  • Denominazione: D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata)
Oltre 300 buyers, tra Importatori, Grossisti e Distributori in 70 paesi del mondo, sono le collaborazioni attive di Assovini.it

Assovini

Assovini.it è il sito del Vino e delle Cantine ideato nel 1986 e realizzato da un team di Sommelier con la collaborazione di Enologi e Produttori per diffondere i migliori Vini italiani nel mondo.

  • Referente: Salvo Spedale - Sommelier AIS
  • Telefono: +39 389-2856685
  • Email: info@assovini.it

 

Pubbliche Relazioni